Acca Montella, trasferta amara nella Capitale: sfuma il pokerissimo

Acca Montella, trasferta amara nella Capitale: sfuma il pokerissimo

Commenta per primo!

Trasferta in terra capitolina amara per le ragazze dell’Acca Montella, che nella quindicesima giornata di campionato, serie B1 girone D, seconda giornata di ritorno, incappano in una sconfitta per 3-0. Non mancano però i motivi per recriminare, infatti la squadra di casa a sorpresa decide il cambio dei palloni da utilizzare per l’incontro scegliendo il Mikasa (molto più leggero e più piccolo) rispetto al solito Molten. Una scusante agli occhi dei meno esperti magari, ma una scelta in realtà che dimostra la volontà di mettere in difficoltà le nostre atlete non abituate a palloni tanto leggeri.

Primo set che comincia con le padroni di casa protagoniste prima in negativo con due errori che portano il risultato sullo 0-2, poi in positivo quando mettono a segno sei punti consecutivi e si va sul 6-2. Si arriva così al primo time out tecnico sul risultato di (8-4). Le atlete irpine sembrano poter tornare in partita rinvigorite dagli attacchi di Mauriello e Piscopo, che si segnala per un muro spettacolare. Ma non basta per ristabilire la parità, si va infatti al secondo parziale sul (16-9) con due punti in battuta di Nwakalor. Primo set sempre in affanno e una rimonta che non si compie, terzo time out tecnico (21-16), e primo set che va alle capitoline di coach Cristofani (25-20).

Il secondo set comincia bene per l’Acca Montella con un ace in battuta di Piscopo, un bellissimo muro del centrale Valentina Russo e un attacca da 2 di Mauriello che portano il risultato sull’1-5. Si va al primo time out tecnico in vantaggio (8-5). Al rientro in campo si spegne la luce e la rimonta delle padroni di casa è servita, nonostante altri due muri di Russo, il parziale si chiude sul (16-15). Da qui in poi si va avanti con le due squadre appaiate, cresce l’entusiasmo al PalaFord di Roma per le belle giocate delle due squadre. Terzo parziale in archivio sul (21-20). Ultimi punti decisivi con tre attacchi vincenti di Pamio e Bartolini che segnano l’allungo decisivo per la Volleyrò Casal De Pazzi, (25-23).

Il terzo set risulta quello più bello e avvincente giocato dalle nostre ragazze, subito 0-3 e due muri consecutivi del centrale Piscopo, che con gli attacchi a segno di Boccia e Montenegro fissano il punteggio sull'(5-8) al primo time out tecnico.
Ripresa sempre di marca ospite con le giallonere a lottare su ogni pallone, si chiude anche il secondo parziale col vantaggio delle ragazze di coach Albanese (12-16). Ultima parte di set da cardiopalma, si va avanti in totale equilibrio, le due squadre si rispondono punto su punto fino al 23 pari. Poi una clamorosa svista arbitrale condanna le nostre giocatrici al 24-23 in un momento decisivo e carico di tensione. Le padroni di casa sono brave poi a sfruttare il momento di scoramento dell’Acca Montella e il set termina sul (25-23)

Ora testa alla prossima sfida di campionato che vedrà l’Acca Montella sfidare in casa l’Evoluzione Ostia, domenica prossima (21 Febbraio) alle ore 18.

VOLLEYRO’ CASAL DE PAZZI 3
ACCA MONTELLA 0

Acca Montella: Russo 6, Boccia 9, Mauriello 11, Piscopo 11, Montenegro 5, Angelelli 1, Giacomel (L), Santin. Non entrate: Giovino, D’Agostino, Maffei, Granese, Cione. All. Albanese

Volleyrò Casal De Pazzi: Provaroni 1, Mancini 6, Bartolini 9, Spinello 3, Melli 11, Pamio 16, Nwakalor 10, Ferrara, Della Rosa. Non entrate: Napodano, Turlà, Cecconello. All. Cristofani

Parziali: 25-20; 25-23; 25-23

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy