Mauriello: “Montella, obiettivo quinto posto”

Mauriello: “Montella, obiettivo quinto posto”

«Siamo ancora molto cariche e puntiamo a chiudere la stagione nel modo migliore possibile».
Maria Mauriello – 24enne opposto di San Martino valle Caudina – è alla sua prima stagione nelle fila dell’Acca Montella dove – complice anche il suo essere irpina – si è sentita subito a casa. La sua delusione per aver mancato un obiettivo che pareva a portata di mano per queste ragazze è, dunque, ancora maggiore. «Avessimo centrato la qualificazione ai play off – dice senza nascondersi – non sarebbe stata assolutamente una sorpresa. Siamo tra le squadre più forti del campionato: purtroppo, qualcosa non ha funzionato». Ma la Mauriello è abituata a guardare avanti: «dobbiamo vincerle tutte per entrare tra le prime cinque».
Maria, la vittoria di Marsala finisce per accrescere il rammarico?
«Sicuramente. Abbiamo centrato una vittoria importante che, però, non contribuisce a cancellare alcune partite che ci hanno condannato a non disputare la post season. Stiamo, però, continuando a lavorare con costanza e dedizione per chiudere la stagione nel miglior modo possibile: lo dobbiamo alla società, allo staff, ai tifosi e a noi stesse».
Eppure, i play off sembravano alla portata per questa squadra. Non credi?
«Sono d’accordo: siamo un gruppo valido, sicuramente una delle migliori compagini di un campionato livellato, in cui non ci sono squadre in grado di fare la differenza. Purtroppo, è mancato qualcosa».
Un problema del quale abbiamo parlato più volte: da cosa dipende? Che risposta ti sei data?
«E’ indubbio che abbiamo giocato alcune gare senza essere al massimo dal punto di vista mentale: non è una questione di esperienza, piuttosto di testa. Facciamo registrare troppi cali di attenzione: alterniamo momenti di grande pallavolo ad errori banali che, troppo spesso, finiscono per vanificare quello che abbiamo costruito».
Nonostante i play off sfumati, a Marsala è arrivata una vittoria di carattere. Cosa bisogna aspettarsi da questo finale di stagione?
«Vogliamo chiudere il campionato tra le prime cinque: sarebbe un risultato importante. Per questo, ci stiamo allenando al meglio e la pausa arriva al momento giusto».
Il campionato si ferma per le festività Pasquali a differenza di altri sport. Giusto così?
«Penso di si. Ci siamo allenate tante e abbiamo speso molto anche dal punto di vista mentale. Giusto fermarsi, soprattutto per ricaricare le batterie».
E’ presto per parlare di futuro?
«Il futuro è ancora tutto da decidere. E’ chiaro che mi sono trovata molto bene in questa società e mi farebbe piacere una riconferma. E’, però, presto per parlare della prossima stagione: finiamo prima il campionato».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy