Montella vuole il secondo posto: c’è l’ostacolo Frascati da superare

Montella vuole il secondo posto: c’è l’ostacolo Frascati da superare

Albanese: “Troveremo un gruppo diverso da quello che è riuscito a prendere qui due punti al tie-break”

Dopo la sosta pasquale l’Acca Montella è tornata al lavoro per prepararsi al meglio in vista di un infuocato finale di stagione. Domani torna il campionato di B1, con la ventunesima giornata in programma, che vedrà le nostre ragazze giocare in trasferta, contro il Volley Club Frascati.
Reduci da tre vittorie consecutive il gruppo vuole confermare quanto di buono fatto finora, e la trasferta in terra laziale può essere una tappa per consolidare questo percorso.

“Una squadra che si è ridimensionata rispetto al girone d’andata. – spiega Salvatore Albanese – Troveremo un gruppo diverso da quello che è riuscito a prendere qui due punti al tie-break. Ci sono comunque ottimi elementi come Fabiola Ferro, giocatrice di spessore, e il libero Oggioni. Sarà dunque una sfida da non sottovalutare, non dobbiamo complicarci la vita, per questo dobbiamo scendere in campo con la giusta concentrazione e il massimo ordine. La preparazione di questa gara è stata improntata maggiormente sul nostro lavoro tecnico, soprattutto perché dopo la sosta è stato fondamentale riprendere bene gli allenamenti e il ritmo gara. La squadra in questi ultimi giorni ha avuto qualche defezione a causa di un virus influenzale che ha colpito diverse giocatrici, siamo da questo punto di vista ancora in fase di recupero, speriamo di avere tutte arruolabili per la partita.”

Frascati è una squadra diversa rispetto al girone d’andata, pur avendo cambiato molti elementi resta un gruppo da rispettare e non sottovalutare. A questo punto della stagione ogni partita è decisiva, e coach Sasà Albanese lo ha sottolineato sia in conferenza stampa che in allenamento.
L’Acca Montella dal canto suo è conscia delle proprie potenzialità e scenderà in campo come sempre con la giusta carica e concentrazione: “Da qui alla fine del girone di ritorno tutte le sfide sono fondamentali, è importante non perdere punti e concedere quanto meno possibile in ogni partita, vista la situazione di classifica in cui siamo, con sei squadre raggruppate in due punti, e diversi scontri diretti da giocare. Alla fine la spunterà chi concederà di meno. È importante non fare passi falsi contro le cosiddette “piccole”, perciò questa partita va affrontata al cento per cento.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy