Pallavolo: Gsa Ariano, brilla il settore giovanile

Pallavolo: Gsa Ariano, brilla il settore giovanile

Commenta per primo!

Due splendide vittorie per la squadra under 14 maschile che martedì 12 gennaio in casa si impone sul Volturara per 3-0 e giovedì 14 gennaio a Solofra batte la compagine locale ancora con un 3-0. Piccoli talenti crescono in casa biancorossa, ragazzi arianesi e del territorio con una passione comune – il volley – in un progetto tutto made in Ariano. C’è soddisfazione tra i dirigenti, non solo per i buoni risultati, ma soprattutto per la voglia, l’impegno ed i miglioramenti che i ragazzi fanno registrare giorno dopo giorno nel corso di tutte le attività. La pallavolo organizzata è presente in Ariano dal 1976, da allora la mission è stata sempre indirizzata a promuovere lo sport cercando di dare impulso alla pratica e mettere in risalto la qualità tecnica e la giusta mentalità agonistica. La compagine under 14 è composta da elementi promettenti che sono seguiti con molta attenzione dal professor Giulio Filomena.

La linea verde può contare anche su un gruppo under 13 e under 12 di buona prospettiva che inizierà il cammino agonistico agli inizi di febbraio con i campionati provinciali. Se questa settimana i giovani hanno regalato sorrisi, dalle compagini maggiori sono giunte due sconfitte. Il team femminile di coach Rosario Checa sabato 16 gennaio esce battuto per 3-1 dalla palestra dell’Elmec Portici. Le arianesi sono partite bene vincendo il primo set con autorità. Il seguito del confronto ha visto un Gsa arrendevole che ha subito l’attacco avversario al quale non è riuscito a contrapporsi in modo valido soprattutto a muro. La prestazione di squadra, nonostante l’atteggiamento remissivo, non è da buttar via -dichiara il coach- ho viste delle buone individualità ma dobbiamo ritrovare il gioco d’assieme. Siamo in campo – continua il coach- da tre giornate senza la forte palleggiatrice Del Grosso che sarà a riposo ancora per un po’ di tempo, ed è chiaro che mancando la regista titolare l’assetto di squadra ne ha risentito. La giovanissima Dorotea Landi, chiamata a reggere la costruzione, si è ben comportata anche se le manca ancora la sicurezza nella gestione del gioco veloce. La squadra sabato 23 gennaio è impegnata in casa per un pronto riscatto e cercare una vittoria da dedicare allo sponsor Vitillo Group che segue e sostiene le avventure del volley in rosa. Non riesce il colpaccio alla squadra maschile nella trasferta del 16 gennaio a Giugliano, biancorossi battuti per 3-0. C’era molta attesa per questo match, preparato con accortezza e basato su schemi di gioco interessanti con il rientro, dopo lungo tempo, del palleggiatore titolare Luca Dotolo. Ma la sorte, quest’anno, non è dalla parte del giovane atleta che nella fase di riscaldamento, a pochi secondi dall’inizio della partita, si infortunava ad una mano e non poteva più scendere in campo. Il coach del Gsa ha chiamato Simone Filomeno nel ruolo di alzatore, l’atleta si è espresso in modo positivo ma ha dovuto attuare schemi tattici diversi da quelli che la squadra aveva preparato in vista di questo delicato confronto. Il match è stato molto combattuto e si è deciso solo nel finale dei set, i napoletani oltre al fattore campo hanno avuto la possibilità di schierare la migliore formazione ed alla fine hanno conquistato l’intera posta in palio. Molta amarezza nelle fila arianesi- per il coach- sfortuna a parte, i ragazzi hanno tardato a reagire ed adattarsi al sistema tattico di emergenza che se fosse stato attuato con maggiore prontezza, avrebbe dato la possibilità di conquistare almeno due punti. Dopo questo passo falso, dal gruppo di capitan Pappano, si attende una pronta reazione già sabato prossimo al PalaCardito contro il Vairano in una gara molto importante per la salvezza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy