Pallavolo – L’Acca Montella all’assalto della capolista Santa Teresa Messina

Pallavolo – L’Acca Montella all’assalto della capolista Santa Teresa Messina

Sfida questo pomeriggio tra prima e seconda della classe nel girone D di serie B1

Dopo la giornata di riposo, osservata in virtù dell’elezione del Presidente Federale Fipav il 26 febbraio scorso, l’Acca Montella torna in campo per la 18° giornata del Campionato Nazionale di Serie B1. Lo farà nel catino infernale del Mam Villa Zuccaro, al PalaBucalo di Santa Teresa (ME), dove le padroni di casa hanno sempre vinto. Reduci da 12 vittorie consecutive, le siciliane del coach spagnolo Jimenez, sono in testa alla classifica con 7 punti di vantaggio sulle irpine che occupano la seconda posizione. All’andata è arrivata una bellissima vittoria per l’Acca Montella, unica gara coincisa con lo 0 alla voce punti conquistati per le peloritane.

Le ragazze di coach Dino Guadalupi hanno lavorato al meglio in settimana, sfruttando la sosta per ricaricare le energie fisiche e nervose e arrivare a giocarsi questo big match nel migliore dei modi: «La sosta è arrivata al momento giusto per noi, perché avevamo un paio di situazioni fisiche che stavamo stentando a recuperare completamente e quindi ci ha permesso di lavorare in maniera organica anche in funzione di questi recuperi, per cui è servita tantissimo, siamo stati fortunati». Così il tecnico dell’Acca Guadalupi, che continua: «abbiamo lavorato in condizioni ottimali in settimana, il lavoro si è svolto benissimo proprio a livello di qualità, penso veramente che siamo in una buona condizione tecnica e fisica in questo momento». Una partita difficile che deve essere affrontata con la testa sgombra da assilli di classifica e con la giusta concentrazione: «credo che da un punto di vista prettamente tecnico tra noi e Santa Teresa non ci sia grossa differenza, semmai loro nel lungo periodo avendo qualche calo in meno hanno sfruttato tutte le occasioni possibili. Noi li abbiamo battuti in casa facendo la nostra miglior partita. Sarà una partita differente perché le rose sono leggermente cambiate. Una partita da affrontare senza pressione, per loro vincerla significherebbe poter gestire un bel vantaggio fino alla fine del campionato.

Per noi non ha senso andare lì e farsi dei preconcetti, dobbiamo giocare a viso aperto e provare a giocarci il risultato, magari anche pieno». Match che si preannuncia combattuto e spettacolare, a cui non vuole far mancare la sua grinta il libero giallonero Veronica Giacomel: «Abbiamo sfruttato la sosta per recuperare energie fisiche e nervose. Contro Santa Teresa ci giochiamo il primo posto, in caso di vittoria potremmo riaprire il discorso promozione diretta. All’andata abbiamo vinto, possiamo giocarcela alla pari anche in casa loro». Appuntamento importante e da non perdere, parola al campo, ore 18 nella grande cornice del PalaBucalo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy