Pallavolo -L’Acca Montella ko nel debutto playoff contro Ravenna

Pallavolo -L’Acca Montella ko nel debutto playoff contro Ravenna

Una gara combattuta ed equilibrata nei primi due parziali, dove le padroni di casa hanno espresso sin dall’inizio una pallavolo di grande intensità e attenzione

L’Acca Montella esce battuta dalla trasferta romagnola di Ravenna, gara 1 dei playoff promozione. Le giallonere sono scese in campo sul parquet del PalaCosta con l’entusiasmo di chi vuol godere dei frutti del lavoro di un’intera stagione e fiuta l’occasione per ben figurare davanti ad un pubblico ben nutrito e appassionato di volley. Accompagnate dallo stoico tifo montellese, incessante ed encomiabile per tutta la durata della contesa, le irpine non sono riuscite a trasportare in campo quelle energie positive di cui il gruppo si era permeato alla vigilia dell’incontro. Una gara combattuta ed equilibrata nei primi due parziali, dove le padroni di casa hanno espresso sin dall’inizio una pallavolo di grande intensità e attenzione.

Conad Sicomputer Ravenna – 3
Acca Montella – 1
(25-23);(26-28);(25-17):(25-21)

Conad Sicomputer Ravenna: Mazzini 2, Sestini 4, Aluigi 11, Nasari 25, Torcolacci 9, Rubini 10, Mastrilli (L); Lugli 11, Gardini, Raggi, Balducci, Bissoni (L). Non entrate: Bernabè. Allenatore: Caliendo.
Acca Montella: Ventura 9, Boccia 11, Mauriello 21, Piscopo 8, Diomede 8, Saveriano 3, Giacomel (L); Devetag. Non entrate: Negro, Maffei, Granese, Zonta. Allenatore: Guadalupi.

Note. Durata set: 32’;36’;31’;31’. Battute sbagliate Ravenna: 12. Battute sbagliate Montella: 3. Battute punto Ravenna: 8. Battute punto Montella: 3.

Il sestetto di coach Guadalupi ha lottato alla pari restando sempre nel vivo della gara, rispondendo colpo su colpo anche quando le ravennati hanno cercato con insistenza l’allungo decisivo. Così dopo il primo set conclusosi a favore delle ragazze di coach Caliendo, l’Acca Montella non si disunisce e riesce a riportare la gara in parità con un secondo parziale di ottimo livello, se pur con un preoccupante blackout che rischia di compromettere un risultato che sembrava già in cassaforte. Passato lo spavento, le padroni di casa non soffrono lo scoramento per la rimonta compiuta ma non portata a termine e riprendono a giocare con decisione, riuscendo a mettere in difficoltà le irpine che appaiono disorientate e più insicure nelle giocate. Ravenna approfitta del momento di sbandamento e fa suo il terzo set senza particolari affanni, riportandosi avanti nel punteggio. La quarta frazione di gara vede le giallonere ripartire con il giusto atteggiamento, dopo i continui richiami all’ordine del tecnico brindisino Guadalupi, l’Acca prova in avvio di azione a creare problemi alla retroguardia romagnola, il servizio non funziona e la facile difesa delle padroni di casa si tramuta in attacchi vincenti. Più decisione, grinta e condizione mentale per la Teodora Ravenna, un match giocato alla pari solo all’inizio e che lascia l’Acca Montella con l’amaro in bocca perché il divario tra le due squadre è oggettivamente minimo. Una partita di grande livello che ha entusiasmato i presenti al PalaCosta e che lascia ben sperare gli amanti di questo sport in una gara 2 grande spessore. Appuntamento a domenica 21 maggio a Cassano Irpino, dove l’Acca Montella vorrà giocarsi con ardore di rivalsa ogni velleità di affermazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy