Pallavolo – L’Acca Montella saluta il sogno finale: Ravenna vince gara 2

Pallavolo – L’Acca Montella saluta il sogno finale: Ravenna vince gara 2

Le ragazze di coach Guadalupi erano chiamate a fare la partita per vincere e riaprire la contesa, ma dopo quasi due ore e mezza di vera battaglia sono le romagnole della Conad Sicomputer Ravenna a festeggiare e tornare nella massima serie dopo i fasti degli anni 90’.

L’Acca Montella chiude amaramente la finale playoff contro la Teodora Ravenna. Gara 2 infatti ha visto sfumare, per il momento, il sogno serie A. Le ragazze di coach Guadalupi erano chiamate a fare la partita per vincere e riaprire la contesa, ma dopo quasi due ore e mezza di vera battaglia sono le romagnole della Conad Sicomputer Ravenna a festeggiare e tornare nella massima serie dopo i fasti degli anni 90’.

Partita avvincente e di grande livello, una giusta finale tra due squadre, di caratura ormai consolidata, che hanno dato tutto dall’inizio alla fine per onorare al meglio la contesa.
La palestra comunale di Cassano Irpino, gremita in ogni ordine di posto, presenta un pubblico di rara bellezza che con enorme passione ha incitato e seguito le sorti della gara senza mai far mancare il proprio contributo. Un apporto fondamentale, da settimo uomo, che resterà nella mente e nel cuore di tutte le ragazze scese in campo. Nel primo set le due squadre cominciano alla stessa maniera, è l’incertezza dettata dalla tensione a fare da padrone, con molte giocate imprecise da ambo le parti. Dopo metà parziale sono le ospiti a provare a prendere il largo guidate da una ispirata Aluigi ma la pronta risposta giallonera rimette le cose a posto, con Boccia e Diomede sugli scudi. L’Acca recupera e porta a casa il risultato. Secondo parziale equilibrato nelle fasi di approccio, poi coach Caliendo prova a mischiare le carte e ottiene la risposta attesa riuscendo nell’allungo decisivo (9-16). Vantaggio importante amministrato senza problemi. Nel terzo e quarto set le due squadre giocano finalmente senza troppi affanni mentali e a giovarne è lo spettacolo. Mauriello e Ventura rispondono agli attacchi del duo Rubini-Nasari, il pubblico si diverte e l’ambiente già caldo, diventa incandescente. L’equilibrio porta il match al tie-break dove a spuntarla però sono le ospiti. Ravenna può esultare, serie A conquistata con merito al termine di due partite giocate meglio, sbagliando poco e mettendoci tanta voglia.
L’Acca Montella ora avrà un’altra chance per provare a conquistare la serie A, il 4 giugno sfiderà in gara 1 la vincente tra Tuum Perugia Volley e CMC Olimpia Ravenna.

Acca Montella – 2
Conad Sicomputer Ravenna – 3
(25-22);(19-25);(23-25);(25-22);(10-15)

Acca Montella: Ventura 19, Boccia 14, Mauriello 15, Piscopo 10, Diomede 15, Saveriano 5, Giacomel (L); Devetag 2, Granese. Non entrate: Negro, Maffei, Zonta. Allenatore: Guadalupi.
Conad Sicomputer Ravenna: Mazzini 2, Sestini 6, Aluigi 9, Nasari 29, Torcolacci 11, Rubini 20, Mastrilli (L); Lugli 4. Non entrate: Bernabè, Cottifogli, Bissoni, Raggi. Allenatore: Caliendo.

Note. Durata set: 29’;29’;31’;31’;17. Battute sbagliate Montella: 16. Battute sbagliate Ravenna: 7. Battute punto Montella: 3. Battute punto Ravenna: 4.[fncvideo id=

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy