Pallavolo – L’Acca Montella vuol blindare i playoff ma c’è da battere Marsala

Pallavolo – L’Acca Montella vuol blindare i playoff ma c’è da battere Marsala

Dopo la sosta per le festività pasquali, la compagine gialloblu riceve le siciliane in un match dal sapore di post season

Si torna a respirare aria di campionato in casa Acca Montella. Dopo la sosta per le festività pasquali, la compagine montellese ha ripreso a lavorare alacremente in palestra, per mettere a punto la propria condizione fisica, dopo un riposo servito a rinvigorire il fisico, e riposare la mente dallo stress e dalle pressioni di questa avvincente stagione di B1.

A sfidare le irpine, nella 24° giornata di campionato, ci sarà la forte Sigel Marsala. Un team, quello siciliano, che negli ultimi anni ha sempre lottato per la promozione in Serie A, l’anno scorso solo sfiorata, perdendo la finale playoff.
Le siciliane arriveranno in Irpinia col solo intento di vincere per dar seguito a una lunga striscia di risultati positivi che hanno portato le ragazze di Campisi a ridosso della zona playoff, a sole due lunghezze da Montella e Aprilia. All’andata l’Acca Montella ha espugnato il Pala Bellina, vera e propria roccaforte delle sicule, una vittoria al tie-break di grande valore e importanza che le giallonere di coach Guadalupi vorranno replicare in casa davanti ai propri sostenitori: «Adesso è inutile ragionare troppo. Bisogna dar fondo a tutte le risorse che si hanno a disposizione. Le ultime tre gare di campionato riservano sempre degli scontri di livello, per cui i punti in palio contano tanto. Marsala è un avversario che ha trovato una nuova quadratura da un certo punto del campionato in poi e ha cominciato a raccogliere risultati anche migliori del girone d’andata dove ha sempre fatto bene soprattutto in casa. È una squadra che ha molte risorse perché ha dei cambi molto credibili, e quindi anche in corsa in base a quello che necessita la partita può aggiustare il tiro da un punto di vista tattico, quindi ci aspettiamo una gara complicata da affrontare con tutte le risorse tecniche tattiche e motivazionali a disposizione».

Il tecnico dell’Acca ha le idee ben chiare: «Credo che le proprie caratteristiche tecniche siano sempre la cosa più importante, poter esprimere il proprio livello negli standard è la cosa che garantisce di più. A questo punto della stagione gli avversari si conoscono molto bene e si cerca di sfruttare i punti deboli. In questo momento la tattica ha un suo peso forse più che a inizio stagione».


Chiarezza e determinazione anche per il martello bolognese Sofia Devetag: «Contro Marsala sarà una sfida decisiva perché affrontiamo una grande squadra che avrà voglia di vincere e di contenderci un posto nei playoff. Daremo tutto in queste ultime tre partite».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy