Pallavolo Montella – L’Acca punta ad un altro blitz esterno: c’è la trasferta a Roma

Pallavolo Montella – L’Acca punta ad un altro blitz esterno: c’è la trasferta a Roma

Per Granese e compagne sfide alla Volleyrò Casal de’ Pazzi

Commenta per primo!

L’Acca Montella scenderà in campo per la 16° giornata del campionato di B1, terza gara del girone di ritorno, in trasferta a Roma, contro la titolata compagine capitolina della Volleyrò Casal de’ Pazzi. Le laziali capaci d’imporsi in Irpinia all’andata, sono reduci dalla sconfitta contro la capolista Santa Teresa (ME) e vogliono riprendere a fare punti, dopo un periodo che ha visto le giovani di coach Kantor vivere un momento di leggera flessione.

L’Acca dal canto suo viene da una serie importante di successi, gli ultimi due arrivati contro avversarie di livello hanno convinto sia dal punto di vista del gioco che dell’atteggiamento come sottolineato in conferenza stampa dal tecnico Dino Guadalupi: «Stiamo affrontato questo periodo cercando di fare molta attenzione, perché sappiamo che le prime cinque gare del girone ci obbligano a tenere la tensione molto alta. Sono tutte gare di buon livello, non significa che dopo sarà più semplice però questo è un momento particolare per come è strutturato il nostro girone. La vittoria contro Isernia ha confermato quanto di buono fatto nella gara di Maglie, dove avevamo espresso una buona continuità di gioco, un buon approccio alla gara, dove siamo riusciti a mettere in atto in maniera piuttosto precisa un buon piano tattico».

Il trainer brindisino continua poi soffermandosi sull’aspetto fisico e mentale delle sue ragazze a questo punto della stagione: «Il livello della tenuta fisica in particolare credo che sia ottimo, chiaramente ci sono delle cose che possono migliorare, però diciamo che da un mese e mezzo a questa parte stiamo riuscendo a sfruttare il lavoro che stiamo facendo. Una buona condizione fisica c’è dal precampionato però stiamo aumentando la qualità del lavoro e stiamo riuscendo ad utilizzarla nel campo e questo logicamente ci dà qualche strumento di più dal punto di vista tecnico. Dal punto di vista mentale dobbiamo ancora lavorare tanto perché la sensazione, soprattutto in settimana, è quella di non riuscire a tenere altissimi i livelli di applicazione in palestra in maniera così costante, per due settimane l’abbiamo fatto molto bene, già questa settimana abbiamo accusato qualche calo sotto questo punto di vista e questo campionato, dobbiamo essere coscienti, non lo permette». Una gara di spessore contro un avversario con caratteristiche definite e in grado di mettere in difficoltà ogni avversario: «Casal de’ Pazzi è una squadra in grado di fare qualsiasi tipo di prestazione, perché basa il suo gioco su delle qualità fisiche un po’ sopra il livello generale di questo campionato, sia in termini di altezze che in termini di salto e forza nel colpo d’attacco di alcuni giocatori. Chiaramente la pallavolo non è solo questo, è tanto altro, e quindi nel momento in cui queste caratteristiche vengono a calare, o per merito dell’avversario o per un momento per loro non troppo brillante, è una squadra che può andare in seria difficoltà perché non ha equilibrio in tutti i fondamentali. Questo spiega un po’ l’altalenanza di qualche loro risultato, di questo bisogna esserne coscienti ma nella stessa maniera bisogna aspettarsi che loro facciano il meglio possibile, sarà una partita molto dura».

Consapevole delle potenzialità del gruppo e delle insidie che nasconde questo campionato, il capitano montellese Irene Granese: «Veniamo da una vittoria importante, stiamo dimostrando di voler ottenere il meglio dal nostro lavoro, sappiamo che la strada è ancora lunga e che ci troviamo in un momento della stagione molto delicato. Contro Casal de’ Pazzi sarà un’altra sfida importante, stiamo preparando la partita nel migliore dei modi, non sarà facile ma vogliamo imporre il nostro gioco». Fischio d’inizio fissato per le ore 19, al PalaFord di Roma.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy