Pallavolo Montella – L’Acca vuole il primo successo con Castelvetrano

Pallavolo Montella – L’Acca vuole il primo successo con Castelvetrano

Le ragazze di Guadalupi in campo per la quarta giornata

Commenta per primo!

L’Acca Montella scenderà in campo domani alle ore 18 per la 4° giornata del campionato di B1 femminile girone D. Le ragazze di coach Dino Guadalupi saranno di scena in Sicilia contro il Geolive Primeluci Castelvetrano formazione neopromossa in B1 che nelle prime tre uscite stagionali ha raccolto 2 punti.
Un avversario di tutto rispetto che ben si è calato in questa nuova realtà dimostrando di essere un team ben attrezzato e organizzato.
L’Acca Montella è reduce dalla sconfitta al tie-break contro la Volleyrò che ha lasciato un po’ di rammarico per non aver centrato la prima vittoria stagionale, se pur al cospetto di un validissimo avversario, ma al tempo stesso ha regalato alle giallonere la consapevolezza di avere i mezzi per poter fare sicuramente meglio e la certezza di stare crescendo sotto tutti i punti di vista. Alcuni meccanismi che nel precampionato sembravano già collaudati vanno invece affinati e migliorati col tempo.
La squadra ha lavorato con attenzione e unità d’intenti seguendo le indicazione dell’allenatore che in conferenza stampa ha fatto il punto sul momento delle giallonere: «siamo in crescita, nella scorsa partita siamo riusciti a migliorare il nostro gioco e soprattutto l’approccio alla partita, quindi abbiamo effettivamente fatto quello che ci eravamo prefissi, cioè migliorare il nostro livello. La strada da perseguire è questa, abbiamo aumentato l’intensità del lavoro e l’attenzione, stiamo costruendo. È fondamentale in questa fase lavorare su di noi e sulla costruzione del nostro livello di gioco. Castelvetrano ha espresso valori altalenanti in questa fase del campionato come più o meno tutte le compagini. La loro caratteristica è sicuramente una ricerca di variazione del gioco abbastanza particolare rispetto alle altre squadre perché cercano di sfruttare le variazioni del gioco d’attacco per essere imprevedibili». Sulla stessa lunghezza d’onda la palleggiatrice Francesca Saveriano: «non abbiamo ancora vinto ma siamo consapevoli di essere in crescita perché la prestazione contro Casal de’ Pazzi ci ha infuso non poca fiducia dato che il nostro ritmo partita ha ripreso a funzionare e abbiamo ritrovato sicurezza».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy