Pallavolo Montella – Scatta il 2017 per l’Acca: “A Marsala una trasferta insidiosa da non sbagliare”

Pallavolo Montella – Scatta il 2017 per l’Acca: “A Marsala una trasferta insidiosa da non sbagliare”

Si torna a respirare aria di campionato, giallonere di scena in Sicilia

Si torna a respirare aria di campionato in casa Acca Montella. Dopo la sosta per le festività natalizie, la compagine montellese ha ripreso a lavorare alacremente in palestra, per mettere a punto la propria condizione fisica, dopo un riposo servito a rinvigorire il fisico, e riposare la mente dallo stress e dalle pressioni che questo avvincente campionato di B1 produce.

A sfidare le irpine, per la prima uscita annuale, ci sarà la forte Sigel Marsala, un team, quello siciliano, che negli ultimi anni ha sempre lottato per la promozione in A2, l’anno scorso solo sfiorata, perdendo la finale playoff.
L’Acca Montella è volata in Sicilia col chiaro intento di far bene di fronte ad un avversario di pari livello. Non sarà facile giocare al Pala Bellina, dove i tifosi locali, molto calorosi, non hanno mai fatto mancare il loro supporto alla sigelline. Sarà una gara spigolosa, difficile perché Marsala è una squadra equilibrata e ben organizzata, ma sicuramente divertente visto il tasso tecnico delle due contendenti.

Coach Guadalupi in conferenza stampa ha prima fatto il punto sulle condizioni delle sue ragazze: «In questo periodo non abbiamo fatto particolari stravolgimenti, la tendenza è stata di aumentare un po’ il volume del lavoro, avendo la serenità di poter gestire la settimana senza avere lo stress della gara. I giorni di riposo son serviti sicuramente a ricaricare le batterie, devo dire che le sensazioni sono positive, abbiamo ripreso dopo il Natale con delle difficoltà oggettive che sono state subito recuperate, tornado subito al nostro livello. La mia idea è che in questo momento stiamo, soprattutto da un punto di vista fisico, che poi si ripercuote anche sull’aspetto tecnico, raccogliendo i frutti del lavoro messo in cantiere nella prima fase della stagione»; per poi fare un primo resoconto stagionale: «Il bilancio è sicuramente positivo, anche se abbiamo la sensazione che avremmo potuto raccogliere qualcosa in più, ci sono state delle prestazioni altalenanti che hanno condizionato un po’ il nostro andamento».

Conclude parlando dell’importanza della gara di domani pomeriggio: «Torniamo in Sicilia dove è arrivata la prima vittoria, ma giocheremo contro una squadra differente, perché Marsala rispetto a Castelvetrano è un avversario più quotato, una squadra di alta fascia che in casa ha messo in difficoltà tutti e ha vinto anche contro la capolista Maglie. Sarà una trasferta insidiosa, fare risultato in questa fase della stagione è importante perché ci saranno molti scontri diretti e vincere significherebbe rosicchiare qualcosa e restare attaccati al gruppo di testa».

Portavoce dello spogliatoio giallonero l’opposto caudino Maria Mauriello: «Questi giorni di pausa sono serviti per recuperare le energie, siamo tornate cariche e ci siamo allenate molto bene per arrivare al meglio alla partita. Sarà una gara difficile, uno scontro diretto su un campo tosto dove il pubblico si fa sentire, dovremo scendere in campo motivate al massimo».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy