Pallavolo/B1 – L’Acca Montella ritorna davanti al proprio pubblico: arriva la Gio Volley Aprilia

Pallavolo/B1 – L’Acca Montella ritorna davanti al proprio pubblico: arriva la Gio Volley Aprilia

Scontro diretto per le giallonere che vogliono confermarsi dopo il blitz di Marsala

Commenta per primo!

Dopo un mese dall’ultima volta, vittoria nel derby contro Arzano, l’Acca Montella torna a giocare in casa, davanti ai propri sostenitori, per la 12° giornata del campionato di B1 girone D. Le giallonere sono reduci dalla pesante vittoria di Marsala, ancor più importante perché arrivata in trasferta e al cospetto di una delle squadre meglio attrezzate ed esperte.

Vittoria che fa morale e regala la giusta iniezione di fiducia a un gruppo che sta lavorando tanto e merita di raccoglierne i frutti. Coach Guadalupi ha come sempre, con attenzione e grande cura dei dettagli, seguito passo per passo le sue ragazze, gestendo energie fisiche e nervose in modo da consolidare il proprio livello di gioco, facendo leva sulle certezze acquisite in questi mesi.

L’Acca Montella riceverà le laziali della Giò Volley Aprilia, un team quello pontino, capace quest’anno di fare sempre punti in trasferta, reduce dalla decisa affermazione contro l’ex prima della classe Betitaly Maglie. Sulle ali dell’entusiasmo le ragazze di coach Federici arriveranno in Irpinia col solo intento di strappare punti e mantenere intatte le distanze con le padroni di casa. Aprilia ha infatti un punto di vantaggio sull’Acca Montella, a testimonianza dello spessore di questa squadra che sta disputando una grande stagione.

Il trainer brindisino dell’Acca in conferenza stampa ha posto l’accento sul successo ottenuto nello scorso turno: «Contro Marsala abbiamo gestito bene la partita, l’avversario ha fatto più o meno quello che ci aspettavamo però ha cambiato spesso, nel corso del match, le carte in tavola. Noi ci siamo adattati bene a quelli che erano i compiti tattici, però effettivamente come qualità non siamo riusciti ad esprimerci al meglio nella fase di ricostruzione. Siamo stati attaccati all’azione e siamo stati pazienti. È stato un risultato positivo per il prosieguo del campionato, due punti guadagnati e non uno perso». Poi ha proseguito la sua analisi soffermandosi su questa fase della stagione e sull’importanza del match contro Aprilia: «Il campionato è ancora molto lungo, mancano ancora due giornate alla fine del girone d’andata. L’ultima giornata ha riservato ancora qualche sorpresa. Domenica per noi sarò uno scontro, non ci nascondiamo, molto importante, perché Aprilia è reduce dalla vittoria in casa contro Maglie, una vittoria netta, e quindi è una di quelle squadre che fa parte di questa fascia di alta classifica. Le prime sette squadre sono tutte lì, distanziate da pochissimi punti. Questo significa che bisognerà continuare per la propria strada, cercando di migliorare il proprio livello, di migliorare i propri sistemi di gioco, di farsi trovare sempre pronti alla fine della settimana perché la continuità alla lunga farà la differenza».

Con l’autorità e l’esperienza di chi ha calcato per anni i grandi palcoscenici della serie A, la schiacciatrice Alessandra Ventura: «è un campionato molto competitivo dove chi sbaglia meno porta a casa le vittorie, siamo a quattro punti dalla prima, d’ora in avanti ogni partita, ogni singolo set, sarà importante per la classifica e per il morale. Aprilia arriverà col coltello fra i denti, hanno vinto contro la prima in classifica, quindi sono cariche a mille. Noi giochiamo in casa, dobbiamo stare molto tranquille ed essere lucide nei momenti chiave del match».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy