All-in #NovaraAvellino: Soumarè, il jolly alla ricerca del primo gol

All-in #NovaraAvellino: Soumarè, il jolly alla ricerca del primo gol

La prestazione tutto cuore ed orgoglio che ha portato al successo sullo Spezia lascia presagire che qualcosa sia effettivamente cambiato

Vera rinascita o semplice illusione? Sin dal fischio finale della gara con lo Spezia, l’ambiente biancoverde continua a farsi questa domanda. La risposta, neanche a dirlo, la darà l’insidiosa trasferta di Novara. La prestazione tutto cuore ed orgoglio che ha portato al successo sullo Spezia lascia presagire che qualcosa sia effettivamente cambiato. Prima ancora dei tre punti, infatti, i lupi hanno dato la netta impressione di aver ritrovato sé stessi e lo spirito agonistico che da sempre li contraddistingue. Rivedere (anzi, vedere per la prima volta) gli uomini di Toscano azzannare la partita è stato troppo bello per poter essere solo un’illusione. Il banco di prova del ‘Piola’ di Novara è sicuramente attendibile. L’Avellino dovrà infatti misurarsi con una squadra in crisi di identità e alla ricerca disperata di punti (ne ha raccolti solo 8 e si trova al terzultimo posto in coabitazione con Ternana e Latina). Cominciare a raccogliere punti anche in trasferta, dove finora ne è arrivato solo uno, significherebbe davvero dare una svolta alla stagione. Dopo l’emergenza della passata settimana, Toscano potrà respirare almeno con i recuperi di Castaldo e Mokulu. A prescindere da rientri e assenze, però, il tecnico calabrese ha un punto fermo: Soumarè. Il giovane belga è diventato infatti una pedina inamovibile nello scacchiere dell’ex allenatore della Ternana. Da mezzala o da esterno, Soumarè viene schierato regolarmente ormai da 7 partite consecutive. Merito soprattutto del suo impegno e della generosità che mette in campo. Alcune prestazioni, al netto di qualche clamoroso errore (come quello su assist di Camara con lo Spezia), sono state anche abbastanza positive. E allora Toscano non rinuncerà a lui nemmeno a Novara. Con la speranza che il giovane belga possa trovare anche il suo primo gol in biancoverde, solo sfiorato settimana scorsa. La strada intrapresa è quella giusta, sia per la squadra che per Soumarè. A Novara, dunque, sarà vietato interrompere la corsa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy