[AMARCORD] 22 marzo 1981: Avellino – Napoli 0-0. Il primo derby dopo il terremoto

[AMARCORD] 22 marzo 1981: Avellino – Napoli 0-0. Il primo derby dopo il terremoto

I lupi si rilanciavano in zona salvezza. Il Napoli perse il treno scudetto

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Il 22 marzo 1981 al Partenio andò in scena un derby non bello, tra Avellino e Napoli, che si chiuse col meritato risultato di 0-0. Un risultato che fece più contenti i lupi, che continuavano la loro striscia positiva del girone di ritorno, che li vedeva, dopo il -5 iniziale e la tragedia del terremoto, allontanare la zona retrocessione. Il Napoli invece si staccava da Juventus e Roma definitivamente e si stanziò al terzo posto, dove arrivò a fine anno. L’Avellino da poche settimane era tornato al Partenio, dopo che l’impianto era stato usato per i mesi successivi al sisma del 23 novembre 1980, come campo per gli sfollati. La gente irpina si era stratte attorno alla sua squadra, che rappresentava la speranza, l’orgoglio di un popolo. E dove poter regalare un’emozione, una gioia dopo tanta sofferenza, se non in un derby. Non arrivò la vittoria, ma un punto importante.

Al termine di quella gara, a recriminare però fu di più l’Avellino, con Vinicio che dovette fare a meno del suo asso Juary, ma lupi che nel primo tempo colpivano un palo con Vignola su punizione e creavano maggiori pericoli alla retroguardia partenopea. Gli azzurri, invece, trovavano un attacco sterile, anche lo stesso Pellegrini, decisivo all’andata, aveva le polveri bagnate, tanto che Tacconi non dovette sporcarsi troppo i guantoni. Partita tesa, punti pesanti in palio ma ben diretta dal signor D’Elia di Salerno. 

L’Avellino si tenne buono il punto che lo portava a 18 punti, a +2 sulla zona retrocessione, consentendogli di respirare un pò in vista del rush finale incredibile che attendeva la squadra di Vinicio, con gare difficilissime con Juve, Roma, Inter e Bologna nelle ultime 4. E la salvezza però arrivò, facendo scrivere la storia degli uomini prima e dei calciatori poi, in quella stagione maledetta 1980-81 che resterà nella leggenda dell’US Avellino 1912.

TABELLINO

Avellino – Napoli 0-0      22 marzo 1981, stadio Partenio

MARCATORI: –

Avellino: Tacconi, Ipsaro, Beruatto, Valente, Cattaneo, Di Somma, Mario Piga, Ferrante, Criscimanni, Vignola (74′ Limido), Massa (64′ Carnevale). All. Luis Vinicio. 

Napoli: Castellini, Ferrario, Bruscolotti, Marangon, Krol, Guidetti, Nicolini, Celestini, Vinazzani, Pellegrini, Damiani. All. Rino Marchesi. 

Arbitro: D’Elia di Salerno.

Nel video il ricordo di quel derby

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy