Avellino-Pescara: le pagelle di un ko pesante

Avellino-Pescara: le pagelle di un ko pesante

Stavolta l’Avellino ci prova, ma il risultato non cambia. Altra sconfitta, altra contestazione. È dura, durissima. Un incubo. Il rischio retrocessione comincia a farsi serio. Nuova scossa in arrivo?

La difesa

Stavolta l’Avellino ci prova, ma il risultato non cambia. Altra sconfitta, altra contestazione. È dura, durissima. Un incubo. Il rischio retrocessione comincia a farsi serio. Nuova scossa in arrivo?  

Frattali 5: viene travolto dagli attaccanti del Pescara e anche questa sera raccoglie tre palloni dal sacco. Con una difesa così, non deve essere facile fare il portiere.

Pisano 4: propositivo in fase offensiva, ma disastroso dietro. Sul primo gol viene bruciato da Lapadula e anche il secondo gol abruzzese nasce dalle sue parti. Paga la condizione fisica non ottimale. Bombetta…d’ossigeno. (dal 78′ Pucino s.v.: entra per far rifiatare l’affaticato Pisano).

Rea 4,5: non riesce a garantire la solidità fisica e la leadership che gli chiede Marcolin. Tiene in gioco Caprari sul gol ingiustamente annullato nel primo tempo alla punta esterna biancazzurra. Impacciato.

Biraschi 4,5: altra brutta gara per l’ex Grosseto. Sembra aver perso la tranquillità e la grinta che ne avevano caratterizzato la prima parte di stagione.

Chiosa 4: la sua gara parte bene con un’ottima chiusura difensiva. Poi, come spesso gli capita, perde la concentrazione in molti frangenti. Come sul 2-0, quando viene sovrastato da Lapadula.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy