Le pagelle dei lupi nella sfida contro il Bari

Le pagelle dei lupi nella sfida contro il Bari

I voti reparto per reparto agli uomini di Novellino

DIFENSORI

Un passo verso la salvezza. L’Avellino non riesce a piazzare l’acuto e a battere il Bari ed è costretto a conquistare ancora qualche altro punto per l’obiettivo. Primo tempo rinunciatario per gli uomini di Novellino, puniti da un rigore inesistente trasformato da Salzano. Nella ripresa arriva la reazione e Verde pareggia dal dischetto. Ecco le pagelle dei lupi.

Radunovic 6: bellissimo l’intervento con il quale chiude la saracinesca in faccia a Salzano dopo 9′. Sul rigore dello stesso centrocampista barese viene poi spiazzato.

Laverone 5: quando Furlan accelera l’ex terzino della Salernitana va in grandissima difficoltà. Non è un terzino e anche oggi lo si è notato. Novellino lo richiama per dare maggior peso alla manovra offensiva dei lupi. (dal 57′ Verde 6: freddo dal dischetto, ritrova il gol dopo più di due mesi. Spreca poi una buona occasione nel finale).

Migliorini 6,5: preferito a Jidayi, è protagonista suo malgrado in occasione del rigore concesso al Bari. Maniero liscia, ma l’arbitro fischia il penalty. Ci prova più volte su corner ed è proprio lui a prendersi il rigore al 60′. Ottima anche una chiusura nel finale.

Djimsiti 6: solita prova diligente per il difensore albanese. Il Bari punge poco e quando lo fa il numero cinque biancoverde è sempre attento. Perrotta 5,5: si fa trovare spesso fuori posizione, come in occasione dell’azione che porta al discusso rigore del vantaggio barese. Si immola poi sulla conclusione di Furlan nel finale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy