Serie B – La top 11 della 23° giornata

Serie B – La top 11 della 23° giornata

Ecco i migliori dell’ultimo turno del campionato cadetto

23° giornata in Serie B. 28 gol realizzati. 5 vittorie interne, 5 pareggi, 1 vittoria esterna. 4 rigori assegnati (3 realizzati). 3 espulsioni.
Ecco il top team di giornata: 4-2-3-1 affidato a Marco Baroni, tecnico del Benevento.

Pigliacelli (Trapani): la vittoria dei siciliani è costruita sulle sue parate. Prima tiene in vita i suoi nel primo tempo, poi salva il risultato su Comi nel finale. Calori ci prende gusto e torna a sperare.

Venuti (Benevento): insieme a Ciciretti mette in crisi tutto l’out sinistro del Carpi. Tanta corsa e cross a volontà: uno dei migliori esterni di tutto il campionato. Prossimo passo: Serie A.

Ariaudo (Frosinone): freddo e spietato come un vero attaccante. Si avventa sul pallone respinto dal palo, stende il Brescia e riporta il sorriso sul volto di Marino.

Rigione (Cesena): alla fine l’Ascoli pareggia, ma la sua bellissima rovesciata (per il 2-1 Cesena) resta negli occhi. Una delle perle più luccicanti di questo torneo cadetto.

Baraye (Entella): sostituire Keita non è cosa facile, lui ci sta provando alla grande. Spinge con grande costanza, entrando nell’azione del gol del pareggio di Catellani.

Ledesma (Ternana): dirige il traffico facendo valere tutta la sua qualità in mezzo al campo. Gautieri stende Venturato e comincia nel modo migliore la sua nuova avventura.

Moretti (Avellino): entra e riagguanta l’Entella con una bella botta di destro dalla distanza. Novellino esulta e porta a casa il quarto risultato utile consecutivo.

Orlando (Vicenza): il migliore dei suoi per qualità e continuità. Trova il primo gol in cadetteria con un bel sinistro dal limite dell’area. Bisoli insiste: sesto risultato utile di fila.

Falco (Benevento): giocate di grande qualità, mai banali. Manda in porta Ceravolo (rigore), poi piega Belec con un autentico colpo da biliardo per il 3-0 sannita. Imprendibile.

Luppi (Verona): stravince il duello con Perico e chiude la pratica Salernitana con un preciso destro all’angolino. Pecchia rialza la testa e riallunga in testa alla classifica.

Granoche (Spezia): interrompe l’imbattibilità del Latina, punendo i pontini con un gol per tempo. Di Carlo ritrova i gol (dopo 302 minuti di astinenza) e rivede la zona playoff.

All. Baroni (Benevento): dà una lezione al Carpi e cancella i dubbi delle ultime settimane. Bello e vincente, il suo Benevento è pronto a lottare fino alla fine per la Serie A diretta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy