Serie B – La Top 11 della 29° giornata

Serie B – La Top 11 della 29° giornata

Ecco il top team di giornata: 4-4-2 affidato a Roberto Breda, tecnico dell’Entella

29° giornata in Serie B. 25 gol realizzati. 2 vittorie interne, 5 pareggi, 4 vittorie esterne. 4 rigori assegnati (realizzati). 6 espulsioni. Ecco il top team di giornata: 4-4-2 affidato a Roberto Breda, tecnico dell’Entella.

Gomis (Salernitana): più volte decisivo (super su Falco), si piega soltanto nel finale al rigore di Ceravolo. Bollini si prende un punto pesante nel derby e allontana le voci di esonero.

Lazzari (Spal): sfrutta il geniale colpo di tacco di Schiattarella e dipinge un cross perfetto per il gol di Antenucci. Mai banale, sempre protagonista. Semplici rallenta ma resta in scia al Frosinone.

Adejo (Vicenza): il suo salvataggio finale su Ciano pesa quanto il gol di Orlando. Bisoli ringrazia, evita una nuova beffa a Cesena e porta a casa un punto prezioso in ottica salvezza.

Romagna (Brescia): nelle Rondinelle che affondano, lui è una delle pochissime luci. Testa alta, pochi fronzoli, sbroglia tante situazioni di pericolo. Uno su cui puntare per tentare la risalita.

Baraye (Entella): come un diesel, esce fuori alla distanza. Fa buona guardia dietro, sempre puntuale in fase di spinta. Il tutto accompagnato da una buona tecnica. Bel prospetto, da seguire con interesse.

Aramu (Pro Vercelli): segna il rigore del pareggio, poi è protagonista attivo nel gol di Bianchi. Nel blitz di Terni c’è tanto di suo. Longo applaude il suo pupillo e lascia ad altri la zona playout.

Bartolomei (Cittadella): corona una buona gara bucando Bardi e stoppando l’imbattibilità interna (349 minuti senza subire reti) dei ciociari. Venturato ed altri 3 appaiati al quinto posto: lotta playoff sempre più incandescente.

Zaccagni (Verona): risolve il flipper nell’area del Brescia e regala 3 punti pesantissimi alla sua squadra. 6 punti in 2 gare, 0 gol subiti: Pecchia pare aver rimesso in carreggiata la sua fuoriserie.

Di Gaudio (Carpi): torna dall’infortunio e punisce lo Spezia dopo appena 44 secondi di gioco. Dedica speciale (al figlio Emanuele) e bel regalo a Castori che rivede la zona playoff.

Galabinov (Novara): stende l’Ascoli spedendo di testa in rete il perfetto cross di Adorjan. Il bulgaro in questo periodo è una sentenza. 4 vittorie, 7 risultati utili consecutivi: piemontesi squadra del momento.

Di Carmine (Perugia): 2 gol all’andata, 3 al ritorno: quando vede Avellino vede rosso. 10 gol, prima volta in doppia cifra in Serie B. Bucchi sbanca il Partenio e resta stabile nei playoff.

All. Breda (Entella): azzecca tutte le mosse e infligge un duro colpo alla rimonta del Bari. 8 punti in 4 gare, dopo un periodo difficile i liguri sono tornati a volare. Per i playoff bisognerà fare i conti con Caputo e compagni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy