Serie B – La Top 11 della sedicesima giornata

Serie B – La Top 11 della sedicesima giornata

Brilla il Carpi di mister Castori

16° giornata in Serie B. 14 gol realizzati. 5 vittorie interne, 6 pareggi, 0 vittorie esterne. 1 rigore assegnato (realizzato). 2 espulsioni.

Ecco il top team di giornata: 4-2-4 affidato a Fabrizio Castori, tecnico del Carpi.

Chichizola (Spezia): è gelato da Troiano, ma prima e dopo compie almeno cinque interventi decisivi. Festeggiando nel modo migliore le 100 presenze in cadetteria.

Struna (Carpi): nell’emergenza difensiva biancorossa, lui è la solita certezza. Fornisce l’assist a Lasagna per il colpo di testa con cui il bomber chiude la pratica Cittadella.

Masi (Ternana): insieme al collega Valjent tiene botta e riesce a frenare la fame di gol di Daniel Ciofani. Carbone stoppa la capolista e guadagna un punto importante per la sua classifica.

Dellafiore (Latina): mette la museruola al pericoloso attacco della Spal, giocando una gara di grande autorità. E al Mazza per la prima volta in stagione non si vedono i gol.

Keita (Entella): disputa una gara solida, garantendo grande intensità in entrambe le fasi di gioco. Vittoria ancora rinviata, ma Breda sta ritrovando le sue certezze.

Mbaye (Carpi): giganteggia a centrocampo, stravincendo la sfida con i quotati dirimpettai del Cittadella. Diga insuperabile, sfiora anche il gol nel finale di primo tempo.

Bisoli (Brescia): si erge a guida dei suoi giovanissimi compagni e stende l’Ascoli con il terzo acuto stagionale. Giovane e determinato: in casa il Brescia non fa sconti a nessuno.

Ciano (Cesena): sfiora il gol in avvio, lo trova nel finale con un’autentica perla dalla distanza. Dopo il Pisa, Camplone supera anche l’Avellino e manda Toscano a casa.

Pazzini (Verona): De Luca e Brienza sbagliano, lui no. Rapace e spietato come sempre. Pecchia stoppa Colantuono, rialza la testa e riabbraccia la vetta solitaria della classifica.

Eusepi (Pisa): la sua zampata regala tre punti ad un Pisa sempre in attesa di novità societarie. Gattuso respira, Cosmi affonda e saluta la panchina del Trapani.

Giacomelli (Vicenza): il suo rientro è una bella notizia per Bisoli. Sfonda a sinistra, impegna Cragno, coglie il palo. Con il gol avrebbe reso perfetta una grande prova.

All. Castori (Carpi): respinge la crisi (2 punti in 4 gare) piegando con disinvoltura il Cittadella. Ritrovando Catellani (in gol dopo 13 partite) e una compattezza di squadra sconosciuta negli ultimi tempi.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy