Top 11 30° giornata Serie B: settimana a forti tinte rosanero

Top 11 30° giornata Serie B: settimana a forti tinte rosanero

La Top 11 della 30^ giornata di Serie B

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

30° giornata in Serie B. 25 gol realizzati (851 totali). 6 vittorie interne (132). 4 pareggi (110). 1 vittoria esterna (80). 5 rigori assegnati (85). 3 rigori realizzati (63). 3 espulsioni (72).

Ecco il top team di giornata: 3-4-3 affidato a Bruno Tedino, tecnico del Palermo.

Pomini (Palermo): strozza l’urlo del gol al Frosinone, esaltandosi prima e dopo il gol decisivo. Esperienza al potere: il titolare adesso è lui.

Poli (Carpi): alza il muro e tiene unito il reparto. Tra Castori e Calabro è risultato ad occhiali: il più soddisfatto è sicuramente il secondo.

Terzi (Spezia): vince il duello con Montalto con la solita sicurezza. Gallo riprende De Canio ma la sua squadra adesso è in palese difficoltà.

Magnani (Perugia): il salto di categoria non lo ha spaventato. Il ragazzo c’è e si farà. Breda infila la quarta vittoria di fila e vola in zona playoff.

Ghiglione (Pro Vercelli): si beve D’Elia e trova il primo gol tra i professionisti con un preciso rasoterra. Grassadonia beffa Grosso e allunga la serie positiva.

Gnahoré (Palermo): decide il big match di giornata sfruttando l’assist di La Gumina. 4°centro stagionale, pesantissimo in ottica promozione.

Iori (Cittadella): gira in rete il corner di Settembrini e pareggia il record di gol della scorsa stagione (8). Venturato strappa un punto pesante nella “sua” Cremona.

Scavone (Parma): chiude la goleada dei suoi spedendo in rete l’invito di Dezi. D’Aversa profeta in patria: il suo Parma è tornato a ruggire.

Sansone (Novara): completa la rimonta azzurra con il primo gol stagionale. Di Carlo ribalta Boscaglia e torna a vincere dopo 4 giornate.

Caputo (Empoli): il morso dell’ex con uno splendido esterno destro al volo. Andreazzoli ritrova i gemelli del gol e torna in vetta alla classifica.

Sprocati (Salernitana): si conferma incubo dei lupi con un altro gol e un’altra grande prestazione. Colantuono fa suo il derby e torna a sognare ai playoff.

All. Tedino (Palermo): arretra Coronado e osa le 2 punte. Mosse azzeccate, i suoi lo ripagano e riaprono i giochi in vetta alla graduatoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy