Top 11 37° giornata Serie B: Andreazzoli e la regola del 4

Top 11 37° giornata Serie B: Andreazzoli e la regola del 4

I migliori undici della 37^ giornata di Serie B

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

37° giornata in Serie B.

40 gol realizzati (1063 totali). 4 vittorie interne (165). 2 pareggi (136). 5 vittorie esterne (100). 7 rigori assegnati (103). 5 rigori realizzati (74). 0 espulsioni (82).

Ecco il top team di giornata: 3-4-3 affidato ad Aurelio Andreazzoli, tecnico dell’Empoli.

Iacobucci (Entella): incolpevole sui gol subiti, compie alcuni interventi importanti che tengono in vita i suoi. La rimonta ligure passa anche da lui.

Zambelli (Foggia): si mangia Improta e piazza tanti cross invitanti, tra cui quello per l’autogol di Gyomber. Stroppa però si blocca: il Cittadella scappa via.

Rajkovic (Palermo): mura l’Avellino salvando per ben 2 volte sulla linea di porta a Pomini battuto. Tedino di rigore supera il Frosinone e resta nella scia del Parma.

Scognamiglio (Cesena): si esalta nella lotta contro gli attaccanti del Brescia. La diga regge ma gli altri risultati complicano i piani di Castori.

Falzerano (Venezia): entra subito dalla panchina e disegna i 3 assist della vittoria. Inzaghi espugna Novara e strizza l’occhio al quinto posto.

Schenetti (Cittadella): apre e chiude il blitz veneto in casa della Salernitana. Venturato ritrova fiducia, gol e vittoria: vantaggio sul Foggia raddoppiato.

Crimi (Entella): il suo ingresso cambia l’inerzia della gara. Gol e tanto dinamismo. Aglietti ribalta Grassadonia e si rilancia nella corsa alla salvezza.

Barillà (Parma): si prende la scena realizzando la sua prima doppietta con la casacca gialloblù. D’Aversa soffre ma si tiene stretto il secondo posto.

Monachello (Ascoli): punisce e condanna Tesser rimontando il gol di Camara. Tutti aspettavano Ganz, per il momento l’uomo speranza è lui.

Montalto (Ternana): ribalta il derby e raggiunge quota 20 gol in campionato. De Canio vola con il suo goleador e sogna la clamorosa rimonta salvezza.

Mancuso (Pescara): si porta a casa il pallone demolendo i residui sogni playoff dello Spezia. Pillon timbra la prima vittoria: ossigeno puro per la classifica abruzzese.

All. Andreazzoli (Empoli): dopo Perugia, Bari, Parma e Palermo la regola del 4 (gol segnati) colpisce anche il Frosinone. Rivali dirette colpite e affondate: ancora dubbi su chi sia il padrone assoluto della B?

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy