Avellino Basket, Nicola Alberani torna dagli USA senza regali

Avellino Basket, Nicola Alberani torna dagli USA senza regali

Il ds della Scandone ha visionato diversi talenti a New York ma per la prossima stagione

di Redazione Sport Avellino

Nicola Alberani è rientrato dagli Stati Uniti ma, diversamente da quanto si potesse attendere, è tornato senza sorprese o regali per i tifosi della Scandone che si attendevano un rinforzo in vista di questo importante finale di stagione. Un finale che vede la Sidigas lottare per il terzo posto in classifica con Brescia e cercare di approdare alla storica finale di Fiba Europe Cup.

Una Scandone che sta confermando la stagione al livello delle scorse ma i tifosi adesso chiedono ora un trofeo. Viste alcune difficoltà ed infortuni, in tanti hanno ritenuto che Alberani in America avessetrovato quell’elemento tale da far compiere il salto di qualità alla Sidigas. Alberani, tuttavia, non è andato a New York a cambiare aria. Il manager forlivese ha visionato tanti talenti alla PIT, il Portsmouth Invitational Tournament. Elementi che potrebbero fare al caso di questa Scandone per la prossima stagione. Il PIT è pari, se non più importante, all’evento della Summer League di Los Angeles, dove tutti i ds e procuratori in estate corrono a visionare cestisti da poter acquisire.

Insomma, un lavoro per il futuro, quello svolto da Nicola Alberani che è tornato in Italia pochi giorni fa e seguire poi la Scandone in Danimarca dove domani sera c’è da raggiungere una finale di Fiba Europe Cup. Da superare c’è l’ostacolo Bakken Bears.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy