Basket Avellino – A volte ritornano, la Scandone ritrova Taqwa Pinero

Basket Avellino – A volte ritornano, la Scandone ritrova Taqwa Pinero

L’ex biancoverde é stata l’aggiunta di mercato dell’Iberostar Tenerife

Domani alle 20.45 la Scandone scenderà in campo a Tenerife per la penultima gara del Gruppo D della prima fase della Basketball Champions League. Una partita molto interessante che potrebbe rimettere i lupi ancora in scia degli spagnoli nel caso di vittoria. Ma obiettivamente, il primo posto del gruppo sembrerebbe ormai sfumato dopo l’inaspettata sconfitta casalinga di settimana scorsa contro il Mornar Bar, fanalino di coda.
I lupi di Sacripanti si troveranno di fronte domani una nostra vecchia conoscenza, ovvero Taqwa Pinero. Ovviamente con questo nome sarà difficile capire di chi stiamo parlando, ma se lo chiamassimo come si faceva chiamare fino a qualche mese fa, il tutto sarebbe molto più chiaro. Ebbene stiamo parlando di Taquan Dean. La guardia americana, che aveva iniziato la stagione in Libano, dallo scorso 10 dicembre ha firmato con il club delle canarie e domani sarà di fronte alla Scandone.
Dean, dopo una prima esperienza in Italia nel 2009 a Casale Monferrato, firma per la prima volta nella Scandone nel 2010, rimanendo fino all’estate 2012. Poi decide di partire e in 3 mesi cambia due squadre fin quando decide di tornare all’ombra del Partenio a dicembre dello stesso anno. Rimarrà fino a gennaio 2014, quando, per alcune divergenze con l’allora allenatore irpino Frank Vitucci, fu messo fuori roster e disse addio definitivamente alla Scandone. Da allora la sua esperienza italiana si è chiusa e Dean ha girovagato tra Spagna e Turchia per poi iniziare la stagione in corso in Libano.
Soltanto qualche mese fa, Dean ha scoperto di essere figlio di un altro padre e non di quello che aveva sempre creduto, era stato infatti adottato. Decide quindi di cambiare nome da Taquan Dean a Taqwa Pinero, nome e cognome del vero padre, di origine spagnola. Dotato di un ottimo tiro, sia da 2 che da 3, Dean ha totalizzato 78 presenze in totale con la casacca biancoverde, realizzando medie punti interessanti. In un periodo in cui la Scandone era allo sbando, tra il 2013 e il 2014, Dean fu uno dei pochi a salvare sempre la faccia e a trascinare i suoi sul parquet.
Sicuramente sarà una bella sorpresa ritrovarsi contro un giocatore che sicuramente è stato sempre apprezzato dai tifosi irpini. Anche se ora ha cambiato nome, sarà un piacere ritrovare una vecchia conoscenza come Taquan Dean.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy