Basket Avellino – Classifica ancora corta, Sidigas basta perdere punti facili per strada

Basket Avellino – Classifica ancora corta, Sidigas basta perdere punti facili per strada

La sconfitta contro la Virtus Segafredo Bologna ha stoppato per la seconda domenica consecutiva le ambizioni di successo della Scandone

di Davide Baselice, @davidebaselice

La sconfitta contro la Virtus Segafredo Bologna (rileggi la cronaca) ha stoppato per la seconda domenica consecutiva le ambizioni di successo della Sidigs Avellino che resta ferma ai soli due punti ottenuti quindici giorni fa contro la Red October Cantù. Il resto delle gare domenicali conferma l’ottimo stato di forma dell’Ax Armani Milano e Umana Reyer Venezia che hanno battuto rispettivamente l’Oriora Pistoia e la Vuelle Pesaro in due testacoda dal pronostico facilmente ipotizzabile. Ottiene la sua seconda vittoria consecutiva la Fiat Torino che ha espugnato il PalaBigi di Reggio Emilia battendo la Grissin Bon 85-98. Primo successo dal ritorno in serie A per l’Alma Trieste che dinanzi al proprio pubblico ha battuto 90-86 la Germani Brescia, avversaria sabato sera della Scandone. Successi per il Banco di Sardegna Sassari in casa dell’Happy Casa Brindisi mentre nei due anticipi la Red October Cantù si ripete espugnando il parquet della Vanoli Cremona mentre l’Openjobmetis Varese ha allungato la crisi della Dolomiti Energia Trentino.

La classifica è ancora corta: basta una vittoria per riportarsi in zona più interessanti della graduatoria. Ma occorre trovare i giusti correttivi per la Scandone onde evitare di perdere treni importanti diretti verso l’alta classifica.

Schermata 2018-10-21 alle 23.50.35

Schermata 2018-10-21 alle 23.50.47

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy