Basket Avellino – Cusin prossimo al rientro: “Sidigas, non vedo l’ora di giocare”

Basket Avellino – Cusin prossimo al rientro: “Sidigas, non vedo l’ora di giocare”

Il centro friuliano e’ atteso dal consulto decisivo medico: a Brindisi potrebbe essere in campo

Come avvenuto già con Venezia e Reggio Emilia, Marco Cusin sarà nuovamente in panchina nel prossimo match della Sidigas Avellino contro il Banco di Sardegna Sassari. All’andata un suo tiro libero decise le sorti del match al Palaserradimigni. Il centro friuliano è vicino al rientro in campo ma servirà il responso definitivo del medico che lo ha operato dopo l’infortunio occorso lo scorso 24 gennaio. La visita dovrebbe tenersi giovedì.  Intanto il giocatore prosegue il suo processo di recupero muscolare.

“Sta andando tutto per il verso giusto. – spiega il n.12 dalle colonne de Il Mattino – I fisioterapisti sono soddisfatti. Ora avrò il consulto decisivo con il chirurgo che mi ha operato. L’ortopedico mi dirà quando potrò iniziare l’allenamento a pieno regime. Credo che ci siamo.”

Il perchè di questo mese di risultati negativi lo spiega così: “Siamo arrivati già stanchi alle Final Eight. Avevamo più di qualche acciacco fisico. La sconfitta con Sassari ha pesato doppiamente. È stata una battuta di arresto che ci siamo trascinati dietro mentalmente e che ha accresciuto la stanchezza. È arrivata al termine di una gara combattuta in cui avevamo messo tutto. Una scossa di adrenalina forse avrebbe generato un percorso diverso. Non ci sono state imbarcate, anche nelle sconfitte non ci siamo mai lasciati andare.”

Le attenzioni sono rivolte a Sassari, avversaria che ha eliminato dalle Final Eight di Rimini. Sarà un motivo in più per vincere la contesa: “Sarà una gara difficile. Hanno un potenziale offensivo importante, corrono, prendono tiri in transizione e allo stesso tempo hanno un giocatore tecnico come Savanovic, abile spalle a canestro. Bisogna essere solidi in difesa, limitando le palle perse da cui spesso traggono linfa per esaltarsi in transizione o con il tiro da tre”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy