Basket Avellino – Da Capo d’Orlando a Capo d’Orlando, un anno dopo si rinnova la sfida coi siciliani

Basket Avellino – Da Capo d’Orlando a Capo d’Orlando, un anno dopo si rinnova la sfida coi siciliani

Dal PalaFantozzi i lupi gettarono le basi per la cavalcata che ha contraddistinto il 2016

27 dicembre 2015 – 27 dicembre 2016. C’è anche un tocco di casualità nella sfida che vedrà di fronte questa sera la Sidigas Avellino e la Betaland Capo d’Orlando. Si perché la cabala ripropone a distanza di un anno il confronto fra irpini e siciliani anche se a distanza di un anno si giocherà al PaladelMauro e non al PalaFantozzi. Dodici mesi fa la formazione biancoverde arrivò in terra isolana dopo il ko casalingo nel derby con Caserta che rappresentò uno dei momenti di maggior apprensione nella gestione Sacripanti. Sul fronte opposto Capo D’Orlando giocò una partita con un roster ridotto quasi all’osso che riuscì a tener testa per poco più di venti minuti. La Scandone coi suoi uomini di maggior talento riuscì a metter la freccia del sorpasso nella ripresa e dar inizio alla striscia di dodici successi consecutivi (più le due vittorie nelle Final Eight di Milano) in campionato che terminerà soltanto il 3 aprile 2016 sul campo della Manital Torino.

La Sidigas arriva a quest’appuntamento in una situazione diversa rispetto mentre la Betaland vive ore di riflessione con la scontata partenza del regista Bruno Fitipaldo in direzione Galatasary e col club paladino pronto ad incassare un sostanzioso buyout da reinvestire poi sul mercato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy