Basket Avellino – Due punti per rialzarsi: Sidigas conquista gli ottavi di Champions

Basket Avellino – Due punti per rialzarsi: Sidigas conquista gli ottavi di Champions

La Scandone ad un passo dal passaggio del turno: servirà battere il Le Mans Campione di Francia

di Davide Baselice, @davidebaselice

L’obiettivo è soltanto uno: conquistare gli ottavi di Basketball Champions League per la seconda volta nella sua storia. Alle 20:30 al PaladelMauro la Sidigas Avellino riceverà il Le Mans laureatosi Campione di Francia nel 2017-2018. Ai biancoverdi basta un’affermazione contro i transalpini per ipotecare il passaggio al secondo step della competizione europea. C’è voglia di riscatto nelle fila biancoverdi dopo i 4 ko consecutivi (Murcia, Cantù, Banvit e Cremona). Sarà la prima sulla scena continentale per Ojars Silins mentre si registrerà il debutto assoluto per Demonte Harper. Ancora assente sia Stefano Spizzichini per i problemi al polpaccio che lo hanno reso indisponibile già nel match contro Cremona sia Demetris Nichols. Una buona notizia per coach Vucinic che avrà due rotazioni in più nel reparto degli esterni dopo settimane di minutaggi condizionati ed elevati per un roster ridotto all’osso. Dopo le gare del girone A disputate ieri sera in cui c’è da annotare le vittorie di Murcia (73-47 sul Ludwigsburg) e Nizhny Novgorod col Ventspils (82-73) coi russi che hanno raggiunto a quota 19 punti in classifica proprio gli irpini. Nel match d’andata del 14 novembre scorso Filloy e compagni si sono imposti per 77-74 con 14 punti, 7 rimbalzi e 3 assist dell’italo -argentino in un match in cui Avellino fu sia protagonista di un’ottima partenza sia abile a portare a casa due punti preziosi dopo la prevedibile rimonta dei transalpini che sette giorni fa hanno avuto ragione per 89-74 del Nizhny con 24 punti e 9 rimbalzi di Cameron Clark. L’americano – che fa reparto insieme all’ex Maccabi Tel Aviv Richard Hendrix – è una delle frecce nell’arco di coach Eric Bartecheky insieme al regista con trascorsi canturini Jonathan Tabu oltre ai vari Michael Thompson, Antoine Eito e Valentin Bigote. Sulla sponda francese la trasferta italiana dirà se c’è possibilità di passaggio per il turno ma bisognerà fare i conti con una Scandone che vuole riprendere la marcia vincente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy