Basket Avellino – Gli assist di Green, i voli di Johnson: da tandem ad avversari nel derby del PaladelMauro

Basket Avellino – Gli assist di Green, i voli di Johnson: da tandem ad avversari nel derby del PaladelMauro

Il centro di Chicago affronta la Scandone con cui ha vissuto la sua migliore stagione italiana in quella squadra in cui c’era il folletto di Philadelphia

Domenica sui legni del PaladelMauro giocherà un ex che ha rappresentato una pagina importante della recente storia della Scandone Avellino: Linton Johnson. Il centro nativo di Chicago, adesso in forza alla Pasta Reggia Caserta dopo la breve parentesi a Scafati, ritornerà in quello che è stato il suo parquet dal 2010 al 2013. Arrivato in Irpinia come primo cambio della coppa titolare sotto canestro composta da Chevon Troutman e Symon Szewczyk, l’ex Campione Nba coi Sa Antonio Spurs trova la sua consacrazione nella stagione successiva. Le difficoltà economiche cui deve far fronte il club di contrada Zoccolari non condizionano il rendimento del n.43 che trova in Marques Green un ideale sparring partner per poter giocare la sua pallacanestro fatta di tanta intensità, rimbalzi e gioco verticale nell’area pitturata che lo portano ad essere uno dei migliori centri del campionato: 13,4 punti la media conditi da 10.1 rimbalzi. Nella mente degli appassionati resta il ricordo dei voli sopra i ferri del PaladelMauro ma non solo e i tanti assist smazzati dal folletto di Philadelphia. Una dei migliori asse play-pivot nella storia biancoverde che domenica si ritroveranno da avversari pronti a darsi battaglia seppur in ruoli diversi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy