Basket Avellino – Insidia Pesaro per la Sidigas: vincere per prepararsi al meglio alle Final Eight

Basket Avellino – Insidia Pesaro per la Sidigas: vincere per prepararsi al meglio alle Final Eight

Scandone alla ricerca di due punti fondamentali in classifica e per il morale dopo lo stop di Pistoia

Non è stata la più semplice delle settimane quella che sta per chiudersi in casa Sidigas Avellino. A cominciare da una infermeria che è andata riempiendosi con le defezioni di Kyrylo Fesenko (febbre) a quella di Giovanni Severini (ginocchio) che sono andate ad aggiungersi al problema alla spalla sinistra di Joe Ragland e all’infortunio alla mano destra di Marco Cusin.

Coach Sacripanti, in conferenza stampa venerdì (leggi qui) ha chiesto la massima compattezza ed il consueto apporto del pubblico in un momento della stagione sicuramente non facile anche alla luce della vicenda relativa all’ingaggio di David Logan col giocatore che, stando alle dichiarazioni ufficiali, resterà in Lituania.

Ieri i rumors parlano di un summit tra il neocoach del Lietuvos Rythas Rimas Kurtinaitis e la stessa guardia con passaporto polacco per definire la situazione del giocatore. Le attenzioni principali, adesso, sono rivolte alla sfida odierna contro una Consultinvest Pesaro che ha necessità di vincere per allontanarsi dalle sabbie mobili della parte bassa della classifica. Roster con gerarchie ben definite (starting five che gode di amplio minutaggio) quello allenato da coach Piero Bucchi (qui l’intervista) che sin qui ha vinto soltanto in due circostanze lontano dall’Adriatic Arena: a Cremona e Caserta. Alla Scandone toccherà giocare col coltello tra i denti e sbagliare il minor numero di tiri e possessi a disposizione.

Per la Scandone vincere vorrebbe dire superare al meglio un periodo segnato da episodi, come quello degli infortuni, e prepararsi al meglio al quarto di finale di venerdì prossimo alle ore 18:00 al PalaFiera di Rimini contro il Banco di Sardegna Sassari.

Un’eventuale vittoria contro gli adriatici questo pomeriggio rappresenterebbe un segnale importante nei confronti dell’Umana Reyer Venezia che alle 20:45 sfiderà la Grissin Bon Reggio Emilia (qui la presentazione del turno). In caso di ko dei lagunari Avellino sarebbe seconda da sola. Pesaro permettendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy