Basket Avellino – Roberson saluta Villeurbanne, la Sidigas tenta l’assalto

Basket Avellino – Roberson saluta Villeurbanne, la Sidigas tenta l’assalto

Calma apparente in casa Scandone sebbene appaia enigmatica la situazione inerente il mercato italiano

di Redazione Sport Avellino

Calma apparente in casa Sidigas Avellino, all’inizio di una settimana che potrebbe essere quella giusta per l’annuncio dei primi tasselli stranieri del roster 2018/2019 (il play Usa John Roberson che ha rescisso oggi con l’Asvel Villeurbanne  è sempre in cima alla lista dei desideri).

Enigmatica, sembra essere, la situazione inerente al mercato italiano biancoverde. Ad oggi, sotto contratto ci sono i riconfermati Filloy e D’Ercole e i neo-acquisti  Campani e Campogrande. Considerando che il dodicesimo uomo sarà sicuramente un giovane dalle belle speranze (probabile ritorno in patria del prodotto del vivaio irpino Ronconi), ci sentiamo di escludere che il sesto ed ultimo italiano che ancora manca all’appello possa essere anch’egli un under. L’intenzione dichiarata più volte dal ds Alberani di allargare le rotazioni lascia presagire che sotto traccia si sta cercando di piazzare il colpo in stile Cervi di tre estati fa.

Riteniamo non possa essere plausibile considerare Campogrande (con tutto il rispetto per il ragazzo) il sostituto di Scrubb. Osservando un po’ i movimenti in entrata e in uscita delle altre società la situazione sta andando via via delineandosi. Infatti, delle principali concorrenti della Sidigas, Milano è in attesa del lasciapassare per schierare Brooks come italiano e quindi chiudere il discorso dopo aver annunciato la permanenza di Fontecchio, Venezia dovrebbe annunciare a breve Mazzola e per completare il parco italiani vorrebbe riportare in laguna Cerella, Brescia ha ancora un posto disponibile e vorrebbe occuparlo con Abass, Trento sembra orientata a non riprendere Pascolo, bensì puntare sul giovane Mezzanotte come background di Sutton (vicino alla riconferma), Torino, Sassari e Reggio Emilia hanno già chiuso il discorso in tal senso, mentre è ancora  in cerca di un player italiano la Virtus Bologna.

Quindi, ricapitolando, di giocatori italiani blasonati ancora sul mercato abbiamo una non vastissima scelta: Alessandro Gentile, attualmente impegnato con gli Houston Rockets alle Summer League d’oltreoceano, Andrea Crosariol, completamente scomparso dai radar di basket mercato dopo l’avventura positiva in terra brianzola a Cantù, Dada Pascolo e Bruno Cerella.

Di questi quattro, il primo sembra voler giocarsi fino in fondo le sue chance di una chiamata importante e anche qualora non dovesse arrivare, sarebbe comunque difficile una convivenza con la piazza irpina, il secondo non ha le caratteristiche tecnico-fisiche che la dirigenza irpina sta cercando, il quarto sembrerebbe orientato verso Venezia (anche se non è da escludere un arrivo in Irpinia) e quindi sorge spontaneo un dubbio: siamo sicuri che la trattativa con Pascolo sia definitivamente tramontata?

di Massimiliano Zappella

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy