Basket Avellino – Sacripanti: “Battiamo Venezia per avvicinarci all’obiettivo Final Eight”

Basket Avellino – Sacripanti: “Battiamo Venezia per avvicinarci all’obiettivo Final Eight”

“Mercato? Questo gruppo sta rispondendo in maniera eccellente”

Commenta per primo!

Final Eight nel mirino. La Sidigas Avellino vuol battere l’Umana Reyer Venezia per festeggiare la partecipazione alla kermesse di Rimini in programma nel prossimo mese di febbraio. Bilancio più che positivo e soddisfacente per la compagine di contrada Zoccolari che vuol implementare la casella delle vittorie contro la formazione lagunare nel lunch match di domenica: «Contro Venezia è un gara tatticamente importante e da affrontare con grande lucidità. – ha affermato in conferenza stampa coach Sacripanti –  Si dovrà partire da un buon attacco anche la difesa resta un nostro punto di forza. La nostra difesa parte da un buon attacco. C’è continuità nel loro progetto tecnico tra Recalcati  Walter De Raffaele. In difesa giocano una difesa a zona fronte dispari che può diventare una match-up. Non dovremo prendere dei tiri affrettati. Ieri abbiamo cominciato a preparare la partita dal punto di vista tattico».

La qualità dell’Umana e la situazione in classifica delle due squadre renderà ancor più interessante lo scontro di domenica sostiene il coach biancoverde: «La Reyer ha un roster importante con giocatori forti in ogni ruolo riuscendo a far ruotare tutti i propri giocatori. Questo già rende la partita molto interessante. Anche in classifica conterà tanto: se vincono loro ci raggiungono mentre in caso contrario ci staccheremmo con due punti in più preziosi in chiave Final Eight. La nostra ottava vittoria sarebbe importantissima da un punto di vista statistico e rappresenterebbe un primo obiettivo raggiunto».

La crescita del gruppo è un’altra delle note liete che Sacripanti ci tiene a precisare: «Stiamo cercando di implementare le rotazioni: se la qualità garantita dai dieci aumenta, abbiamo maggiori possibilità di vincere. Fesenko, Obasohan stanno salendo di rendimento oltre a Thomas e Randolph ch s stanno confermando. Stiamo lavorando  tanto dal punto di vista fisico con Silvio Barnabà».

Il primato in classifica nella Champions League e la terza piazza in campionato rappresentano dei traguardi sin qui impensabili dallo stesso staff tecnico: «I risultati sin qui raggiunti sono di altissimo livello ma non bisogna considerarli come scontati. Devo fare i complimenti ai ragazzi e alla società che hanno sempre seguito le nostre indicazioni. Se vinciamo domenica saremmo ben al di sopra delle aspettative. Siamo anticipando la tabella di marcia e di questo ne siamo contenti ma si deve dare atto che c’è un lavoro quotidiano di palestra».

Sulle voci di mercato che vogliono la Scandone interessata a dei possibili rinforzi, Sacripanti replica così: «Il mio lavoro è far crescere la squadra. Sono convinto che ci siano dei giocatori che ci possono dare ancora di più quando entreranno nei meccanismi adeguandosi al campionato. Mi auguro di portarli al massimo delle loro potenzialità. Il mercato lo monitoriamo costantemente ma vogliamo crescere con questo gruppo».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy