Basket Avellino – Sacripanti: “E’ un risultato storico, adesso puntiamo in alto”

Basket Avellino – Sacripanti: “E’ un risultato storico, adesso puntiamo in alto”

Su Cusin dice: “Vedremo come sostituirlo” mentre sono attese novità sulle condizioni della spalla dolorante di Ragland

Secondo obiettivo stagionale raggiunto per la Sidigas Avellino che festeggia l’accesso agli ottavi della Basketball Champions League. Un traguardo inseguito dalla squadra sin da inizio della competizione: “E’ un ottimo risultato per la proprietà e i nostri tifosi. Utena è un’eccellente avversaria e difficile da battere. Senza Cusin si è perso qualcosa in attacco rispetto ai nostri giochi.” – afferma coach Sacripanti nel post gara.

Prestazione intelligente dei suoi ragazzi malgrado l’assenza di un elemento come Cusin: “In attacco non ci siamo fatti prendere dalla frenesia provando a prendere i giusti tiri. Questa qualificazione premia il lavoro svolto da tutti, mi piace l’attaccamento dei giocatori per il nostro progetto. I ragazzi erano consapevoli della difficoltà senza la presenza di Cusin. Non era facile praticare alcuni giochi senza Marco che prevedono la sua presenza. Sono contento che ci sia stata tutta questa gente a trascinarci.”

Preoccupano le condizioni della spalla sinistra di Joe Ragland, uscito dolorante dal match: “Non riesce ad alzare il braccio più di una certa altezza. Non è un momento fortunato ma la stagione ricca come la nostra può prevedere eventi simili.”

Le attenzioni saranno rivolte anche al mercato su come sostituire il centro friuliano: “E’ difficile trovare italiani, credo sia più fattibile trovare qualche europeo ma da domani si vedrà il da farsi con Alberani.”

Adesso in Europa nessun obiettivo è precluso secondo il coach biancoverde: “Vogliamo entrare tra le migliori otto: fino ad ora abbiamo raggiunto due dei tre obiettivi che ci eravamo posti ad inizio anno.”

Lunedì al PaladelMauro arrivano i Campioni d’Italia dell’EA7 Milano: “Lunedì è la gara dell’anno, sono preoccupato e spero che Joe possa esserci. Sarà la sfida più bella di tutte. Daranno qualcosa in più tutti quanti.”

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy