Basket Avellino – Sacripanti: “Il terzo posto ci onora per il lavoro fatto ma l’impatto nel match è stato anomalo”

Basket Avellino – Sacripanti: “Il terzo posto ci onora per il lavoro fatto ma l’impatto nel match è stato anomalo”

Il tecnico biancoverde: “Con Trento un altro step fondamentale ma i playoff sono ormai alle porte”

A fine gara coach Stefano Sacripanti ha commentato così la vittoria nel derby contro la Pasta Reggia Caserta: “E’ stata una partita difficile da comprendere  nel primo periodo in cui non entrava nulla al tiro. Non mi è piaciuto il fatto che sul + 12 abbiamo mollato un pò la presa ma sono contento del risultato finale ed ho visto tante cose positive nella gara: la prova di Randolph così come il contributo di Cusin. Thomas ci ha dato tanto rispetto all’ultima gara di Capo d’Orlando. Il terzo posto ci gratifica tantissimo: se dovessimo vincere a Trento faremmo gli stessi punti dello scorso anno e non sarebbe un traguardo da poco. Questo risultato è il frutto del lavoro di tutta la squadra e la società. Mancano quattordici giorni all’inizio dei playoff: dovremo capire quali saranno le condizioni di Fesenko, metterci ancora più maturità nell’affrontare i playoff e migliorare qualcosa dal punto di vista difensivo. La post season va preparata anche da un punto di vista mentale e queste due settimane saranno fondamentali.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy