Basket Avellino – Sacripanti: “L’energia di Trento può crearci difficoltà, speriamo di recuperare presto Fesenko”

Basket Avellino – Sacripanti: “L’energia di Trento può crearci difficoltà, speriamo di recuperare presto Fesenko”

Il coach parla dell’ultima trasferta contro la Dolomiti Energia: “Sono stati bravi a conservare la loro fisionomia nonostante i tanti infortuni”

Chiudere con un pokerissimo di vittorie la stagione regolare e prepararsi al meglio al debutto nei playoff di sabato 13 maggio al PaladelMauro. Trento o non Trento nel primo turno di post season, la Sidigas Avellino vuole sfruttare il match sul campo della Dolomiti Energia per prepararsi al meglio e tenere alta la tensione. Lo scorso anno la sfida al PalaTrento anticipò il confronto nelle Final Eight di Assago. Quest’anno potrebbe accadere lo stesso nei quarti di finale.

“Trento ha collezionato il migliore record di vittorie e che ha dovuto cambiare in corsa con una serie di inserimenti. – evidenzia coach Sacripanti presentando la gara di domenica alle 20:45 – Sono pericolosi a rimbalzo d’attacco anche con le loro guardie così come con la difesa possono mettere in difficoltà. I loro esterni sono dotati di grandi fisicità. I loro cambi sistematici costringono a giocare gli attacchi a basso punteggio. Metter la palla dentro come lo facevamo con Fesenko. Dovremo provare a ripeterci anche senza Kyrylo e sfruttare il gioco senza palla dal lato debole.  Per la Sidigas è una partita in cui misurarci contro di loro e per mantenere alta l’intensità emotiva in vista dell’esordio nei playoff.”

Condizione di Fesenko – “Speriamo di averlo martedì per cominciare ad inserirlo lentamente. Adesso sta completando il programma di recupero anche con del lavoro in piscina sotto la direzione di Barnabà. Jones ieri si è fermato ma speriamo non sia nulla di grave.”

Avversaria nei playoff – “Non so dire quale avversaria vorrei evitare nei playoff: posso dire che Trento ha confermato la propria solidità e fiducia. Sassari la conosciamo e sta per recuperare Lacey: punterà ad arrivare in finale scudetto. Forse con loro ci accoppiamo meglio. Reggio Emilia ha aggiunto un campione come Wright, uno dei migliori lunghi della scorsa stagione. Non rinuncerà a nessuno dei suoi componenti del roster. Sono tre squadre di alto livello.”

Spazio a tutti – “Domani mattina decideremo se inserire o meno Retin Obasohan. Vedremo se fare delle prove tecnico- tattiche ma non dobbiamo sottovalutare la Dolomiti Energia che gioca con tanta energia e non puoi permetterti di giocare con sufficienza una partita del genere.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy