Basket Avellino – Sacripanti: “Restiamo uniti, siamo umani e gare simili si possono perdere”

Basket Avellino – Sacripanti: “Restiamo uniti, siamo umani e gare simili si possono perdere”

Il commento nel post gara del coach della Scandone

Commenta per primo!

E’ amareggiato coach Sacripanti per la sconfitta maturarata nell’anticipo contro l’Umana Reyer Venezia. Non è bastato il dato della valutazione (97 contro 82) a regalare i due punti ai lupi: “Fa rabbia leggere una statistica simile perhcè vuol dire che hai giocato bene ma sappiamo di aver perso contro un’ottima squadra la cui  posizione in classifica ne è la conferma. Niente da recriminare alla squadra soprattutto da punto di vista dell’impegno e dell’aggressività: era una partita di alto livello. Chiaro che nell’arco di una stagione non tutte le partite tutti giocano nel migliore dei modi.”

Il coach biancoverde invita all’unità e a non far drammi per un passo falso del genere e a non colpevolizzare i singoli: “Noi siamo umani, giochiamo contro Venezia che è una squadra importante. Mi piacerebbe che ci fosse più aiuto, stiamo facendo molto di più di quello che ci è stato chiesto. La squadra è composta da professionisti di altissimo livello. Cusin è il più grande difensore di pick and roll che c’è in Italia, siamo la miglior difesa e grande merito va a lui, secondo punto abbiamo aspettato Fesenko. A me piacerebbe che ad Avellino ci fosse più sostegno, accusare giocatori mi dà molto fastidio, vanno sostenuti, ragazzi stanno dando tutto e sarebbe molto meglio avere sostegno illimitato.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy