Basket Avellino – Sacripanti: “Una gara emozionante che ci incorona tra le prime quattro d’Italia”

Basket Avellino – Sacripanti: “Una gara emozionante che ci incorona tra le prime quattro d’Italia”

Il coach biancoverde: “Green e Leunen da applausi ma complimenti anche a Zerini”

Seconda vittoria da allenatore della Scandone al PalaMaggiò per coach Stefano Sacripanti che festeggia insieme alla società e dirigenza il successo nel primo giorno del 2017 in quello che è stato il suo palasport per quattro stagioni: “E’ molto bello giocare con un clima simile, si respirava l’aria di una partita che valeva più di due punti. L’emozione, soprattutto per i nostri rookie, è stata grande. Lo spettacolo che abbiamo visto stasera fa bene al basket, è stata una gara degna di quello che ci si aspettava. Faccio i complimenti ai miei: eravamo andati sotto di 11, Caserta attaccava bene Fesenko. Dopo aver aggiustato qualcosa siamo riusciti a decollare. Abbiamo giocato un bel secondo quarto, nel terzo il pubblico casertano, Sosa e Watt stavano facendo la differenza. Poi, nel finale, con l’uscita di Ragland ho voluto mettere la palla in post raccogliendo i frutti. Siamo stabilmente nelle prime quattro, questi due punti sono importantissimi perché figli di una gara dall’alto contenuto emotivo e tattico.”

Un aspetto da rivedere è l’approccio alla gara che non ha convinto del tutto. Su questo il trainer biancoverde spiega: “Bisogna capire bene come partire in gare ed in ambienti caldi come stasera. Siamo ancora un po’ inesperti, ma riusciamo a riprendersi. I veterani hanno fatto la differenza, riuscendo a non farsi intimorire.”

E’ stata la vittoria nel segno di Green e Leunen ma il coach vuole ringraziare anche un altro giocatore: “Sanno giocare queste gare, e si vede. Farei un plauso a Zerini che ha dato vita ad una gara di sostanza.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy