Basket Avellino – Sacripanti: “Venezia è stata più cinica, dovevamo essere più lucidi”

Basket Avellino – Sacripanti: “Venezia è stata più cinica, dovevamo essere più lucidi”

“Pensiamo già alla prossima sfida al Taliercio: tutto può accadere”

“Abbiamo perso nonostante una valutazione più alta dell’Umana Reyer Venezia che ha dimostrato di essere una squadra di livello.” Scuro in volto coach Sacripanti che analizza così la sconfitta in gara 4 contro la formazione orogranata: “Sono stati più cinici nel farci sbagliare dei tiri: nel secondo quarto siamo finiti sotto di dieci punti anche in maniera immeritata perchè abbiamo giocato la nostra pallacanestro ma sbagliando dei tiri semplici. Poi nel terzo e quarto tempo abbiamo allargato il gioco forse dovendo mettere maggiore lucidità. Hanno fatto canestri da campioni come quello di McGee: sono 2-2. La gara è stata molto fisica. Testa al match di sabato.”

Sul finale al fotofinish il coach è lapidario: “E’ andata così, non possiamo incolpare nessuno.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy