Basket Avellino – Sacripanti: “Venticinque minuti perfetti, due punti che fanno morale”

Basket Avellino – Sacripanti: “Venticinque minuti perfetti, due punti che fanno morale”

Soddisfatto in sala stampa il coach della Scandone

Una vittoria che permette ad Avellino di rialzare la testa e guardare al futuro con rinnovato ottimismo. Coach Sacripanti festeggia il primo acuto della Scandone al PalaRadi ottenendo l’attesa reazione dopo gli stop di Cantù e Strasburgo: “Credo che abbiam fatto un cattivo primo quarto in fase realizzativa. Poi dopo i cinque minuti iniziali della seconda frazione, abbiamo giocato davvero bene i restanti 25 minuti vincendo ogni tipo di confronto. Non arrivavamo nella migliore situazione con Fesenko acciaccato e Cusin che si è fatto male subito. Per noi sono due punti importati in una settimana dopo due ko e in una settimana in cui non eravamo mai tornati ad Avellino. Avevamo la paura del tiro che non entrava. Ci siamo sbloccati con delle buone azioni e riuscendo ad aprire il campo.”

Sull’infortunio di Cusin spiega: “Adesso ha un grande ematoma, vediamo come si evolverà la situazione nelle prossime ore.”

Sulla prova di Ragland sottolinea come: “Joe è partito male buttando tre palloni immediatamente. Dopo l’intervallo aveva una grande voglia di rivalsa e non l’ho più tolto dal campo.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy