Basket Avellino – Sacripanti: “Vittoria frutto della nostra grande intensità”

Basket Avellino – Sacripanti: “Vittoria frutto della nostra grande intensità”

Il coach irpino: “Onore a Ragland per aver giocato nonostante le non perfette condizioni fisiche”

Commenta per primo!

La bella vittoria contro il Mega Leks viene salutata con grande contentezza da parte del coach della Scandone ritornato ad essere osannato dal suo pubblico al suono della sirena finale: «Siamo contenti perché con questa vittoria restiamo in corsa per le prime piazze del girone D ed è fondamentale dal punto di vista psicologico». Sacripanti sottolinea un aspetto che gli è particolarmente piaciuto dalla sua squadra nell’arco dei quaranta minuti: «La mentalità del quintetto e della panchina è stata giusta soprattutto per quanto riguarda l’intensità e l’aggressività in ogni situazione di gioco».
Doveva restare a riposo ma Joe Ragland ha deciso di voler gicoare ed il suo apporto è stato come sempre prezioso nell’economia di gioco della Scandone: «Mi fa piacere che Joe Ragland ha voluto giocare nonostante le non eccellenti condizioni».
Sacripanti riserva delle parole speciali anche per due uomini importanti della sua panchina: «Mi fa piacere che Joe Ragland ha voluto giocare nonostante le non eccellenti condizioni. Sono contento per Parlato ed Esposito. Salvatore rappresenta il nostro esser Avellino perché vien ogni giorno ad allenarsi e ci permette di allenarci meglio. Lorenzo fa tanti sacrifici nel fare il dodicesimo: momenti come questi sono qualcosa di gratificante ed una forma di riconoscenza nei loro confronti».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy