Basket Avellino -Sidigas, vincere contro la Reyer Venezia per ipotecare le Final Eight

Basket Avellino -Sidigas, vincere contro la Reyer Venezia per ipotecare le Final Eight

Secondo lunch match della stagione per gli uomini di coach Sacripanti

Commenta per primo!

Secondo lunch match della stagione per gli uomini di coach Sacripanti che domani, alle 12, sui legni del PalaDelMauro, affronteranno la temibile Umana Venezia del coach livornese De Raffaele e dell’irpino Tucci.

Squadra ben attrezzata quella lagunare, che dopo un avvio stentato, ha cominciato ad inanellare una serie di risultati positivi, a testimonianza della forza del roster veneziano, accreditato a inizio stagione a diventare protagonista e a lottare per le posizioni di vertice.

Reparto esterni ricco di esperienza e talento per gli orogranata, che si affidano alle mani educatissime dai 6,75 di Filloy, ex Pistoia e di Bramos, guardia/ala greca ex Panathinaikos, all’atletismo di McGee, già protagonista a Cremona di un’ottima stagione, al talento offensivo di Haynes e alla crescita esponenziale dell’astro nascente italiano Tonut.

Altre conferme di qualità e di sostanza sono rappresentate dalle ali Viggiano, italoamericano con buona mano ed esplosività da vendere ed Ejim, nigeriano di passaporto e abile nell’uno contro uno sia spalle che fronte a canestro.

Sotto le plance la Reyer è completa, potendo vantare un mix di esperienza e solidità.

Importanti frecce all’arco dell’Umana sono Peric, ala grande, ma che potrebbe ricoprire senza problemi anche gli spot di 3 e 5, mano educata e agilità fuori dal comune per la sua stazza, Hagins, centrone Usa sotto osservazione e gli ex senesi Ortner, centro solido e di sicura affidabilità e Ress, eccellente tiratore e conoscitore del gioco, il cui minutaggio è senza dubbio ridotto.

Partita complicata da affrontare per la Sidigas, vista soprattutto la profondità del roster di Venezia, che potrebbe affidarsi a difese match up e mescolare diversi quintetti, sfruttandone l’atipicità.

I biancoverdi, dopo la prova maiuscola in Champions contro i lituani di Utena, non vogliono arrestare la propria corsa e, in caso di vittoria, vedrebbero avvicinarsi ulteriormente uno dei primi obiettivi stagionali, la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy