Basket Avellino – Vucinic: “Difficile giocare con poche rotazioni, ottima prova di tutti”

Basket Avellino – Vucinic: “Difficile giocare con poche rotazioni, ottima prova di tutti”

Le parole del coach della Scandone dopo il match col Nizhny Novgorod

di Redazione Sport Avellino

Può tirare un sospiro di sollievo coach Nenad Vucinic che  ha festeggiato contro il Nizhny Novgorod la sua seconda vittoria sulla panchina della Sidigas Avellino, la prima nella Basketball Champions League. Un match ricco di sussulti in cui a decidere l’esito è stata la classe degli uomini migliori della Scandone, una su tutte quella di Norris Cole.
Era una partita molto difficile per noi perchè avevamo le rotazioni ridotte a causa degli infortunati. – afferma in conferenza stampa il coach serbo – I ragazzi che oggi sono partiti dalla panchina hanno dato un prezioso contributo e ci hanno aiutato Non è il massimo per noi aver giocato tanti minuti con rotazioni ridotte, ma alla fine complimenti ai ragazzi per essere riusciti a conquistare la vittoria“. Sul perchè non sia stato sbagliato il tiro libero da Demetris Nichols allo scadere del primo tempo supplementare il tecnico biancoverde è lapidario nel spiegare la scelta: “In tre secondi avrebbe comunque potuto fare canestro ed in ogni caso avremmo dovuto difendere“.

Un altro dei protagonisti del match è stato Caleb Green autore di 19 punti con nove rimbalzi catturati ed autore di un paio di canestri decisivi nel secondo tempo supplementare: “Sono molto felice perché siamo riusciti a conquistare due punti fortemente voluti in una gara particolare“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy