Basket – Casi Avellino, Cantù e Siena: le parole del Presidente Gianni Petrucci

Basket – Casi Avellino, Cantù e Siena: le parole del Presidente Gianni Petrucci

Il massimo dirigente della Fip commenta le recenti vicende che hanno riguardato le tre piazze della pallacanestro italiana

di Redazione Sport Avellino

Gianni Petrucci, Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, durante una intervista rilasciata ai colleghi di Sportando.com ha espresso il suo giudizio che vive il basket nostrano che deve fare i conti anche con club che hanno superato o che stanno affrontando difficoltà economiche nella gestione amministrativa nel corso di questa stagione. Vedi i casi Avellino, Cantù o Siena in serie A2 nel corso delle ultime settimane.

Queste le parole di Petrucci: “Con la crisi che c’è nel Paese, basta aprire un giornale e vedere aziende che chiudono, altre che vendono trasferite all’estero. Anche il basket è fatto da imprenditori, e gli imprenditori devono pensare alle loro aziende. Anche noi siamo un’azienda della pallacanestro che ha un bilancio, in parte pubblico e in parte privato. Il basket non è uno sport negletto o disgraziato, o in un momento infelice. Attraversa delle difficoltà che attraversano tutti gli sport. Oggi noi abbiamo un bilancio sano, una nazionale simpatica e amata, un personaggio come Sacchetti che ci viene invidiato.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy