Basket – Formula del roster confermata, rebus Ragland e Fesenko da sciogliere

Basket – Formula del roster confermata, rebus Ragland e Fesenko da sciogliere

Vertice di una giornata quest’oggi al PaladelMauro per la Sidigas Avellino

Vertice durato quasi l’intera giornata quello andato di scena quest’oggi a contrada Zoccolari tra management e staff tecnico della Sidigas Avellino, chiusosi intorno le 19:00. Nel confronto che si è avuto questo pomeriggio si sono gettate le prime idee su quello che dovrà essere il nuovo roster della Scandone. Confermata la formula del 3+4+5 ovvero tre giocatori extracomunitari, quattro comunitari (o passaportati) e cinque cestisti italiani. Diverse le idee al vaglio con la questione relativa alla conferma di Joe Ragland tiene alta la attenzione di tutti: le ricche offerte pervenute da Grecia, Russia e Turchia per il talento di West Springfield non lasciano dormire sogni tranquilli così come la prima offerta fatta pervenire a Fesenko che pare non aver soddisfatto il centro ucraino. Non si è andato nello specifico delle due questioni fanno sapere i presenti ma si sta riempiendo la lista dei nomi da dover sondare, frutto anche del lavoro di scouting dei due assistant coach Max Oldoini e Gianluca De Gennaro. Le parti rimarranno in quotidiano aggiornamento con coach Sacripanti ritornato a Roseto degli Abruzzi per il raduno della Nazionale Italiana Under 20 mentre il diesse Alberani volerà alle Summer League americane il prossimo 30 giugno (il giorno seguente inizierà quella di Orlando).

La questione dei giocatori italiani resta uno dei primi nodi da scogliere: con la conferma di Della Valle a Reggio Emilia, le attenzioni della Scandone potrebbero concentrarsi su Pietro Aradori (anche se Torino e Virtus Bologna accontenterebbero le sue elevate pretese economiche) oppure un comprimario come l’ala Brian Sacchetti non prima di aver provato a chiudere il cerchio con le conferme di Marco Cusin e Andrea Zerini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy