Basket – Randolph ancora ai box ma Cusin fa sorridere la Sidigas Avellino

Basket – Randolph ancora ai box ma Cusin fa sorridere la Sidigas Avellino

L’americano tiene in ansia lo staff tecnico, nuovo controllo per Ragland

Screenshot_2017-03-16-21-43-19Non sono giorni semplici per lo staff tecnico della Sidigas impegnato ad ultimare la preparazione della gara di sabato sera contro il Banco di Sardegna Sassari al PaladelMauro. Le maggiori preoccupazioni le destano Levi Randolph e Joe Ragland. Il playmaker americano quest’oggi si è sottoposto ad un nuovo controllo alla spalla sinistra. Gli esami hanno confermato come la stessa spalla del cestista sia siana ma resta il dolore che non dà pace. L’intenzione è non forzare causando maggiore risentimento ma il n.1 sabato vorrebbe essere di nuovo in campo. Discorso diverso per Levi Randolph che è alle prese con un attacco febbrile – già accennato in conferenza stampa da Sacripanti stamani – che non gli ha permesso di allenarsi in questi giorni. Anche oggi la guardia aveva manifestato la volontà di sostenere la seduta di allenamento col resto dei compagni ma gli è stato consigliato di ritornare a casa per curarsi.  La buona notizia è data da Marco Cusin sottopostosi ad una visita di controllo che ha confermato l’ormai imminente recupero dall’infortunio al quarto metacarpo della mano destra. La speranza è di vedere il friuliano già nel posticipo di Brindisi di domenica 26 marzo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy