Basket Sassari – Esposito: “Siamo stati deboli mentalmente, Avellino ha giocato davvero bene”

Basket Sassari – Esposito: “Siamo stati deboli mentalmente, Avellino ha giocato davvero bene”

L’analisi del coach del Banco di Sardegna sul ko contro la Scandone

di Davide Baselice, @davidebaselice

Ha poco da rimproverare alla sua squadra ma Enzo Esposito mastica amaro perché la sua Sassari vede allontanarsi l’obiettivo delle Final Eight. Al termine della sfida al PaladelMauro questo il commento del coach biancoblu: “In questo momento proviamo a fare il massimo ma abbiamo delle settimane in cui riusciamo a replicare mentre ci sono delle sconfitte o episodi che ci buttano giù. Non abbiamo pensato alle difficoltà di Avellino che potessero avvantaggiarci. Eravamo consapevoli di giocare contro una quadra che ha del talento nel pacchetto degli esterni. Sono questi che ci hanno fatto più male nel momento decisivo della gara. Avellino ha giocato benissimo da tre punti con alcuni tiri complicati nella partita. Quando poi ci siamo avvicinati siamo stati puniti per episodi vari come l’uscita per falli di Smith. Sono botte sul piano psicologico che ci hanno condizionato. Ho poco da rimproverare ai miei ragazzi. Adesso pensiamo alla prossima sfida contro Pesaro. E ribadisco: il problema di questa squadra è mentale perché tendiamo ad abbatterci che ci costano caro. Giocando contro gente di talento come Nichols o Sykes non ti aspettano ma ti puniscono. Nel finale Cooley è arrivato stanco. Su Nichols dovete chiedere alla società. Senza Petteway abbiamo voluto fare alcune considerazioni sulla squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy