Basket- Scandone, Alberani: “Dobbiamo ragionare come se Ragland non ci fosse”

Basket- Scandone, Alberani: “Dobbiamo ragionare come se Ragland non ci fosse”

Il ds della Scandone non da segnali positivi ai tifosi sulla riconferma del play di West Springfield.

Due giorni fa avevamo ascoltato in esclusiva l’agente di Joe Ragland, che ci aveva confermato come la situazione rinnovo del play alla Scandone era in stallo e che ancora non c’erano novità a riguardo, visti i pochi contatti tra l’entourage del giocatore e la società irpina.

Ieri sera, a margine di un evento di basket, ha parlato Nicola Alberani per “il Mattino“, proprio in merito alla faccenda Ragland e le parole del direttore sportivo della Scandone non sono di certo positive sulla possibile permanenza di Joe in irpinia. Alberani ha infatti affermato come la Scandone lavorerà sul mercato facendo finta di non avere Ragland.

Ecco quanto dichiarato da Nicola Alberani: “Il nostro mercato partirà presto, ma al momento dobbiamo ragionare come se Ragland non ci fosse. Al momento abbiamo solo avuto un piccolo contatto con l’agente del giocatore ma ancora non ci sono state trattative effettive di rinnovo. Presto però capiremo se ci sarà un margine per provare a trattenerlo ad Avellino”. 

Sirene di allarme quindi per i tifosi irpini che a quanto pare dovrebbero rassegnarsi a vedere Ragland lasciare la Scandone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy