Basket -Severini pregusta i playoff: “Voglio rivivere lo stesso clima di un anno fa, il nostro talento sarà un problema per gli altri”

Basket -Severini pregusta i playoff: “Voglio rivivere lo stesso clima di un anno fa, il nostro talento sarà un problema per gli altri”

La guardia della Sidigas Avellino avverte: “L’equilibrio tra le partecipanti renderà il tutto più difficile”

Sta trovando poco spazio in questa fase della stagione ma conosce bene la realtà di Avellino – è alla terza stagione con la Sidigas Avellino – ed il suo apporto è prezioso anche negli allenamenti. Giovanni Severini, interventuo ad Ottochannel, analizza in primis la vittoria della sua squadra nel derby contro la Pasta Reggia Caserta: “Abbiamo sofferto più del dovuto la loro pressione. Mentalmente hanno giocato con la testa sgombra e sono stati avvantaggiati rispetto alla Scandone che si è sbloccata soltanto dal secondo periodo in poi.”

La guardia marchigiana crede che la prossima gara contro Trento sia un ulteriore esame che la sua squadra non potrà fallire ma la condizione ideale dovrà arrivare nella post season: “Sono stati bravi a rialzarsi con l’arrivo dei due giocatori in corso d’opera. Non so se li affronteremo al primo turno ma non dobbiamo fare calcoli. Nei playoff il tutto sarà più difficile: ricordo la serie con Reggio Emilia in cui non siamo riusciti mai a batterli sul loro campo e quest’anno abbiamo vinto seppur faticando. Nel caso dovessimo affrontare Venezia successivamente c’è forte voglia di rivalsa alla luce dei 4 ko stagionali in cui lo scarto complessivo di punti è stato soltanto di tredici punti.”

Fesenko oggi ha svolto del lavoro a parte, allenandosi sui gradoni del PaladelMauro. Il centro ucraino corricchia e l’obiettivo è inserirlo negli esercizi di cinque contro zero: “Kyrylo è un giocatore unico che può mettere in difficoltà tutti ed è difficile da marcare. Insieme a Joe (Ragland ndr) e Logan sono le stelle di un gruppo in grado di impensierire le avversarie. Contiamo di riaverlo presto con noi: saranno playoff equilibrati e vedere che Reggio Emilia inserirà Wright fa capire come il tutto sarà in bilico. Da parte mia c’è il massimo intento a farmi trovare pronto e voglio rivivere quell’atmosfera casalinga da playoff che ci ha trascinati lo scorso anno.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy