Basket Varese – Ferrero: “Guai a sottovalutare la Sidigas Avellino, Scrubb? Una piacevole conferma”

Basket Varese – Ferrero: “Guai a sottovalutare la Sidigas Avellino, Scrubb? Una piacevole conferma”

Il capitano della Openjobmetis presenta la sfida al PaladelMauro: “Giocheremo come sappiamo fare, tenteremo il gran colpo”

di Redazione Sport Avellino

Se la Sidigas Avellino è ritornata alla normalità con sedute di allenamento continue e sgravate dell’impegno europeo infrasettimanale, non si può dire lo stesso per la Openjobmetis Varese, avversaria domenica alle ore 17:00 al PaladelMauro, e impegnata questa sera alle 20:30 sul campo dei kosovari del Prishtina nella seconda fase della Fiba Europe Cup, competizione a cui ha rinunciato di partecipare la stessa Scandone dopo l’eliminazione dalla Basketball Champions League poche settimane fa.

I lombardi in campionato sono reduci dal successo casalingo contro la Grissin Bon Reggio Emilia in cui hanno dimostrato tutta la propria forza: “E’ stata una vittoria non facile e ne eravamo a conoscenza. Reggio Emilia si è presentata con tante novità, che ha lottato tutta la partita: le voglio fare un in bocca al lupo perché è riuscita a stare in partita riuscendo a trovare l’equilibrio. Poi abbiamo fatto un break che ci ha permesso di portare a casa i due punti che volevamo fortemente per dare un segnale importante al nostro cammino. Era tutto il mese di febbraio che non giocavamo in casa e ci tenevamo a fare bella figura, davanti al nostro pubblico” afferma il capitano della Openjobmetis Giancarlo Ferrero, intervistato oggi da Il Quotidano del Sud.

L’ala classe 1988 esalta il compagno di squadra Thomas Scrubb, uno dei due ex della sfida contro gli avellinesi insieme al preparatore fisico Silvio Barnaba: “E’ un giocatore eccezionale e sono contento che faccia parte della nostra squadra perché sia in attacco sia in difesa riesce a darci tanto. Sa tirare, penetrare mentre in difesa con la sua struttura fisica riesce ad affrontare sia chi porta la palla sia chi riesce a, creare dal palleggio. Vive in una fase della carriera dove sta dimostrando tutta la propria maturità cestistica. Dopo il grande anno giocato ad Avellino si sta confermando con la Openjobmetis.”

In merito alla trasferta del PaladelMauro, Ferrero non nasconde l’ambizione di portare a casa i due punti pur consapevole del fatto che Varese troverà un Avellino desiderosa di riscattare la sconfitta in quel di Trento: “La Sidigas è una delle big del torneo ed è costruita per arrivare molto avanti, sappiamo che è un avversario che merita rispetto ma noi metteremo la nostra identità su un campo molto caldo. Nel girone d’andata mi ha impressionato per il talento ma oggi, anche con qualche cambiamento, presenta dei giocatori da altissimo livello. Con la nostra umiltà proveremo a strappare i due punti in palio.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy