Cervi in evidenza con l’Italbasket, resta aperta l’opzione Sidigas

Cervi in evidenza con l’Italbasket, resta aperta l’opzione Sidigas

Il centro reggiano deciderà nei prossimi giorni il suo futuro, buona prova di Zerini

L’Italia di coach Ettore Messina vince in scioltezza contro la Repubblica nella prima giornata della Trentino Cup. Nel roster azzurro c’è anche Riccardo Cervi. Il pivot classe 1991 ha iscritto a referto sei punti sui settantotto inflitti alla compagine di Ginzburg, fermatasi a soli quarantotto realizzati. Miglior realizzatore dell’incontro Marco Belinelli (15). Ha avuto spazio anche Andrea Zerini (prossimo innesto di mercato della Sidigas) che si è messo in mostra con cinque punti.

Proprio Cervi nei prossimi giorni (si vocifera la settimana che è alle porte) dovrebbe sancire quale sarà il futuro del pivot che quest’anno ha indossato la canotta della Scandone. Il giocatore, fanno sapere, non esclude l’ipotesi di restare un altro anno in Irpinia anche se il ritorno a Reggio Emilia rappresenterebbe l’occasione per giocare nella città natia e con un ruolo non da gregario.  Nel caso in cui Cervi accettasse l’offerta della Grissin Bon, Avellino (come ormai noto) virerebbe su Marco Cusin anche se Pesaro in queste ore continua la trattativa col centrone friuliano.  Altro scenario ipotizzabile vedrebbe Cervi restare alla corte di coach Sacripanti con Cusin che firmerebbe per la Consultinvest o, addirittura, andare a Reggio Emilia col team di patron Landi che ha chiesto informazioni sull’ex Cremona durante la recente post season.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy