Dal rebus pivot al dilemma Johnson: la Sidigas studia il colpo da novanta

Dal rebus pivot al dilemma Johnson: la Sidigas studia il colpo da novanta

Tre profili per il ruolo del cambio del centro mentre si allontana l’ex Austin Toros

Inserire un’altra pedina all’interno dello scacchiere della Sidigas prima del pomeriggio del 18 agosto quando è fissato l’inizio della preparazione precampionato è uno degli obiettivi della dirigenza biancoverde. Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare recita un detto. Nel caso della Scandone trovare la giusta convenienza tra domanda e offerta per completare il roster che necessita di un cambio del pivot titolare (ruolo occupato da Marco Cusin), dell’ala piccola titolare e del quinto italiano che prenderà il posto lasciato vacante da Mattia Norcino.

Per il ruolo di centro in uscita dalla panchina il nome caldo che si registra in queste ore è quello per Kyrylo Fesenko. Il cestista ucraino con trascorsi agli Utah Jazz è il primo nome della lista. C’è ancora della differenza tra le parti. Avellino (a quanto pare non ci sarebbe in programma un aumento del budget) confida nella volontà del giocatore di riscattare l’opaca prestazione a Cantù nella stagione scorsa. Qualora con Fesenko la trattativa dovesse arenarsi, la Sidigas vorrebbe puntare su un cestista americano con passaporto europeo o pescare qualche altro elemento nativo del Vecchio Continente.

Le piste che portano a D’or Fischer in uscita dall’Hapoel Gerusalemme o Vladimir Stimac (ex Stella Rossa Belgrado) non sono percorribili dal club di contrada Zoccolari alla luce degli ingaggi elevati che percepiscono i cestisti sopra indicati.

Capitolo Orlando Johnson.  Il giocatore tentenna sull’accetta della Scandone perché tentato dal sogno di restare negli Usa. Traspare poco ottimismo sull’esito della trattativa.  La Sidigas, intanto, resta vigile ma qui bisognerà attendere perché di  profili giusti ve ne sono pochi. Alberani predica calma confidando in occasioni migliori con la fine del mese. La sensazione è che si possa aspettare anche qualche taglio dai primi camp Nba.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy